AL QAEDA voleva colpire Gibilterra

gibilterra

8 agosto – Adnkronos – Un grave attentato con un aereo bomba a Gibilterra e’ stato sventato grazie ad un’azione congiunta dei servizi britannici e spagnoli. Lo rivela il quotidiano popolare britannico The Mirror, secondo il quale alcuni terroristi legati ad al Qaeda progettavano di schiantarsi con un aereo imbottito di esplosivo fra la folla intenta a seguire le Olimpiadi sui teleschermi all’aperto. L’attentato, fra i cui obiettivi vi erano anche i 500 soldati britannici di stanza a Gibilterra, doveva proseguire con attacchi armati a piedi in varie localita’ della Rocca, nello stile degli attacchi coordinati di Mumbai nel novembre 2008. Tre persone sono state arrestate la settimana scorsa e sono state interrogate ieri dalla magistratura spagnola. Si tratta di due ceceni, Eldar Magomedov e Mohamed Ankari Adamov, fermati a Ciudad Real mentre stavano per salire su un pulmann diretto in Francia, e del turco Cengiz Yalcin, arrestato in un appartamento di La Linea de la Conception, una cittadina vicino Gibilterra. I due ceceni sarebbero stati addestarti in campi di al Qaeda in Pakistan e Afghanistan. Magomedov, che in passato aveva fatto parte delle forze speciali russe, avrebbe resistito con forza all’arresto. I tre erano in possesso di 136 chili di esplosivo. Le autorita’ stanno cercando altri possibili complici. Situata all’imbocco del Mediterranneo, nella punta estrema della Spagna, Gibilterra e’ un territorio britannico.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password