Il ritorno dei Romeo – Storia e restauro dei biplani Ro.37 e Ro.43

il-ritorno-dei-romeo-storia-e-restauro-dei-biplani-ro37-e-ro43

Il ritorno dei Romeo – Storia e restauro dei biplani Ro.37 e Ro.43
di: Gregory Alegi
Edizioni Rivista Aeronautica – 2012
Formato. 28,5 x 21 – pagg. 136
Euro 15

Nei cieli d’Africa, di Spagna e dei Balcani, così come nelle scuole di volo in Italia, circa 2400 aeroplani Romeo furono per vent’anni protagonisti di primo piano della giovane Regia Aeronautica. L’attuale forte presenza aeronautica in Campania è discendente diretta di questa vicenda industriale, condotta sotto varie ragioni sociali tutte legate alla figura di Nicola Romeo.
Forse perché sino a pochi anni fa di tanta produzione restava un solo esemplare in tutto il mondo, il nome Romeo era ormai ricordato soprattutto in campo automobilistico. Nel 2006 l’inattesa scoperta a Kabul dei relitti di una squadriglia di Ro.37 esportata in Afghanistan settant’anni prima ha però riacceso l’interesse per questa famiglia di biplani.  Il doppio restauro di un Ro37 afghano e dell’unico idrovolante Ro43, qui raccontato attraverso testi storici e immagini eloquenti, colma un grande vuoto nella collezione del Museo Storico dell’Aeronautica Militare e lascia intravedere la possibilità di ulteriori recuperi. “Abbiamo ricostruito un piccolo tassello della nostra storia, che ha richiesto genialità, passione e un’inedita sinergia tra forze interne all’Aeronautica e maestranze civili, riportando in vita un aeroplano che ha combattuto per dieci anni su tutti i fronti italiani, ma è stato poi dimenticato”, ha detto Alegy riferendosi al Ro.37 ritrovato in Afghanistan.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password