La Brigata Friuli torna in Libano

Il-generale-Bettelli-prossimo-comandante-del-settore-Italiano-in-Libano-Large-2

Il Capo di stato maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Claudio Graziano, ha salutato alla caserma Mameli di Bologna i militari della Brigata aeromobile Friuli, guidata dal generale Antonio Bettelli, che assumerà la responsabilità del Settore Ovest di Unifil (United Nation Interim Force In Lebanon), nell’ambito dell’operazione Leonte 13 nel ud del Libano. Il generale Graziano da quando ha assunto l’incarico presenzia a tutte le cerimonie di partenza e rientro in Patria dei reparti destinati alle operazioni oltremare. Già alla testa della missione Unifil dal 2007 al 2010, Graziano si è rivolto al generale Antonio Bettelli (nella foto) e a tutti i militari della brigata aeromobile Friuli ribadendo che ”il ruolo che vi attende non è dei più semplici, il Sud del Libano e’ un’area estremamente delicata in cui Unifil sta garantendo il mantenimento del cessate il fuoco tra Libano ed Israele contribuendo così, in collaborazione con le Forze Armate libanesi, al mantenimento della pace e più in generale alla stabilità del Paese”. La missione dell’Onu è tornata sotto il comando italiano ed è attualmente guidata dal generale Paolo Serra. Dopo i tagli apportati l’anno scorso al contingente italiano, sceso oggi a 1.100 militari, non dovrebbero essere previste ulteriori riduzioni almeno fimo a quando l’Italia manterrà il comando di Unifil, forza composta da 12 mila militari provenienti da 35 Paesi. L’operazione ”Leonte 13” (dal nome latino del fiume libanese Litani che delimita a nord l’area di operazioni di Unifil) è la settima missione all’estero condotta della brigata aeromobile Friuli dopo Albania nel 1997, Bosnia nel 1998, Kosovo nel 2000, Iraq nel 2004, Afghanistan nel 2008 e Libano 2009.  A Bologna il Generale Graziano ha poi consegnato la Medaglia di Bronzo al Valore dell’Esercito a due ufficiali della brigata aeromobile per il loro impegno in Afghanistan. Si tratta del colonnello Fabrizio Salvatore Barone, comandante nel 2009 della task force Fenice dell’Aviazione dell’Esercito, e del colonnello Giuseppe Potenza che ha comandato nel 2010 un gruppo di volo dello stesso reparto.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password