Nel 2014 i militari italiani saranno 170 mila

Elicottero-in-volo-allimbrunire

Ufficialmente il taglio degli organici di esercito, Marina e Aeronautica sarà di 20 mila unità, Da 190.000 a 170.000 entro la fine del 2014  con una riduzione del 10,5 per cento. Nei fatti il provvedimento previsto dalla rivisitazione della spesa pubblica nel settore Difesa taglierà “solo” 10 mila militari poiché ve ne sono attualmente in servizio 180 mila, 10 mila in meno del limite fissato dal precedente Modello di Difesa.
Nel 2015 l’esercito disporrà di 100.211 unità per l’Esercito, 30.421 per la Marina e 39.368 per l’Aeronautica. Il decreto che stabilisce gli organici delle Forze Armate prevede che gli  ufficiali siano in tutto 20.432 (dai 22.250 attuali): da 12.050, gli ufficiali dell’Esercito passano a 10.782; gli ufficiali della Marina saranno 4.150 (dagli attuali 4.500), quelli dell’Aeronautica 5.500 (sono attualmente 5.700). Quanto ai sottufficiali, 21.554 saranno dell’Esercito (dagli attuali 24.031), di cui 2.147 primi marescialli, 4.995 marescialli e 14.412 sergenti; 12.695 della Marina, di cui 2.340 primi marescialli, 5.455 marescialli e 4.900 sergenti; 23.515 dell’Aeronautica, di cui 3.000 primi marescialli, 6.480 marescialli e 14.035 sergenti. volontari saranno 67.875 per l’Esercito, di cui 50.357 in servizio permanente e 17.518 in ferma prefissata; 13.576 della Marina, di cui 8.976 in servizio permanente e 4.600 in ferma prefissata; 10.353 dell’Aeronautica, di cui 5.900 in servizio permanente e 4.453 in ferma prefissata.
(fonte Adnkronos)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password