ORSI SI DIMETTE L’INDIA VUOLE CANCELLARE IL CONTRATTO PER GLI AW-101

orsi-giuseppe-finmeccanica-258x258

Giuseppe Orsi si è dimesso da amministratore delegato e presidente di Finmeccamica con poche righe per ribadire la propria innocenza, ma anche per spiegare il gesto nell’interesse del gruppo industriale. Si congeda con una lettera, consegnata al gip di Busto Arsizio, Giuseppe Orsi, in manette con l’accusa di corruzione internazionale e frode fiscale. “Rivendicando e ribadendo la linearità del mio operato da sempre ispirato all’esclusivo interesse di Finmeccanica e di tutte le sue controllate anche al fine di contribuire a rasserenare il clima creatosi intorno alla società, con la presente rassegno le mie dimissioni dalla carica di amministratore e conseguentemente dall’incarico di presidente di Finmeccanica”. E ancora: “Ringrazio tutti i colleghi consiglieri e i componenti del collegio sindacale per la fattiva collaborazione fornitami durante il mio mandato. Vi prego di estendere i ringraziamenti anche a tutti i collaboratori. Auguro al gruppo un futuro sereno e prospero”Intanto a Nuova Delhi l’ufficio centrale per le indagini (CBI) si appresta ad inviare un team in Italia per acquisire materiale relativo all’inchiesta italiana su possibili tangenti nella fornitura di 12 elicotteri AW-101 di AgustaWestland all’aeronautica militare indiana. Lo sostiene la tv indiana all nesw Cnn-Ibn. Il CBI ha ricevuto dal ministero della Difesa l’incarico di svolgere una indagine ma si è trovato nell’impossibilità di farlo per carenza di materiale probante di fonte ufficiale. Il ministero della Difesa indiano ha inoltre iniziato l’azione per la cancellazione del contratto, firmato nel febbraio 2010, per la fornitura di 12 elicotteri Aw-101 di AgustaWestland per 560 ilioni di euro (tre consegnati e commessa da completare entro il 2014). Lo riporta il sito di Times of India sottolineando che il ministero ha inviato una “show-cause notice” formale alla sussidiaria della Finmeccanica, che ha sede in Gran Bretagna, con la quale si chiede di spiegare entro una settimana perché il contratto non dovrebbe essere cancellato. La notizia arriva dopo che il governo aveva annunciato il congelamento del pagamento e della consegna degli elicotteri rimanenti.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password