F-35: USAF E LOCKHEED MARTIN CONTESTANO IL RAPPORTO DEL PENTAGONO

edf35hardbank

Sull’F 35 è guerra tra il Pentagono e le singole forze armate che hanno scelto l’aereo sostenute da Lockheed Martin. Il comando addestrativo dell’USAF e il colosso industriale Lockheed Martin difendono il programma addestrativo di piloti e tecnici in contrapposizione al recente rapporto del Pentagono che contesta l’efficacia e i costi dell’attuale addestramento.  Dopo l’analisi dei risultati iniziali dell’F-35A Operational Utility Evaluation, il comandante dell’Education and Training Command, lo scorso 17 dicembre 2012, aveva dichiarato che “il sistema di formazione per l’F-35A è Ready-for-Training “(RFT). Il Comandante AETC ha affermato con soddisfazione che “il sistema di training F-35A, nel suo stato attuale, sta eseguendo adeguatamente i compiti assegnati ed è a un livello di maturità sufficiente per continuare a formare numero e tipologie di piloti come da programma. Per il sistema di formazione dell’F-35A, RFT rappresenta la certificazione unica – da parte del Comandante AETC – che il sistema di formazione è effettivamente in grado di formare piloti e manutentori F-35A secondo il programma stabilito. L’AETC sta eseguendo il training syllabus per soddisfare i requisiti stabiliti dall’USAF. Viene utilizzata una procedura approvata che valuta continuamente l’efficacia della formazione attraverso blocchi di training successivi, man mano che questi vengono resi disponibili dal JSF Program Office e da Lockheed Martin”.
Sulla polemica ha fatto sentire la sua voce anche Lockheed Martin con una nota che “concorda con quanto dichiarato dall’Air Education and Training Command (AETC) secondo cui la procedura di formazione per l’F-35A è Ready-for-Training. L’Air Force ha concluso attraverso la procedura di Operational Utility Evaluation che l’F -35 è pronto per condurre missioni di training in modo sicuro ed efficace. Inoltre, Lockheed Martin continua a sviluppare nuove procedure operative e per la manutenzione, impegnandosi regolarmente nel perfezionamento di quei processi operativi e tattici standard che sono alla base delle operazioni di volo. Questa formazione sta inoltre contribuendo a costruire una squadra di istruttori e piloti di linea in vista della prossima dichiarazione di Initial Operational Capability per le forze armate statunitensi”.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password