I RISULTATI DEL SONDAGGIO DI ANALISI DIFESA SUI MARO’

marò

La decisione del governo italiano di non far rientrare in India i fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre ha suscitato reazioni accese in India e polemiche in Italia. C’è chi plaude per l’iniziativa assunta dal governo Monti e chi contesta il mancato rispetto della parola data alle autorità indiane che avevano concesso il permesso temporaneo ai due militari.
Il web magazine Analisi Difes (www.analisidifesa.it) ha sondato il parere dei lettori attraverso un sondaggio, votabile sul profilo facebook o per e-mail, fornendo quattro possibili risposte alla seguente domanda:
L’Italia ha fatto bene a non riconsegnare i marò all’India nonostante la parola data?

Il 90 per cento di quanti hanno aderito al sondaggio ha risposto SI perché “l’India ha violato il diritto internazionale e l’Italia doveva reagire” (76 per cento) o perché “i marò sono stati arrestati con l’inganno e con l’inganno liberati” (14 per cento).
Il 10 per cento ritiene invece che l’iniziativa di Roma sia stata un errore perché “il governo Monti ha affondato la credibilità italiana” (8 per cento) o perché “si tratta di decisioni troppo gravi per un governo dimissionario” (2 per cento).

 

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password