L’IRAQ FA IL PIENO DI ARMI RUSSE

mil_mi28_havoc_l8

Secondo quanto comunicato dall’agenzia di stampa russa Lenta, il governo iracheno avrebbe approvato il contratto riguardante la consegna di armamenti russi per un importo pari a 4,2 miliardi di dollari. L’accordo preliminare sottoscritto nell’ottobre dello scorso anno sarà parzialmente modificato: saranno consegnati infatti 40 elicotteri d’attacco Mil Mi-28NE invece di 36, tuttavia il valore del contratto rimarrà immutato. Il contratto di fornitura di materiale militare e di armi è stato firmato nell’ambito della visita del primo ministro iracheno Nouri al-Maliki a Mosca. Le parti avevano concordato la consegna di 48 sistemi per la difesa aerea Pantsir-S1 e 36 elicotteri Mil Mi-28NE e inoltre  avevano condotto dei negoziati per l’acquisto di caccia MiG-29M/M2 e di veicoli blindati; successivamente l’affare non andò in porto per via di sospetti di tentata corruzione. Come anticipato su AD nr. 137 marzo 2013 “L’Iraq conferma i contratti stipulati con Mosca” alla fine di marzo il governo iracheno ha approvato il bilancio della difesa per il 2013 e stanziato fondi per l’acquisto dei suddetti armamenti attrezzature militari. È stato raggiunto l’accordo tra la Russia e l’Iraq circa la consegna di un numero maggiore di elicotteri, al fine di dissipare ogni sospetto di corruzione. Una fonte vicina al settore militare – industriale ha dichiarato che il contratto con l’Iraq entrerà in vigore immediatamente e che le consegne inizieranno entro la fine del 2013.

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password