LONDRA INVESTE SUL NUOVO ESERCITO SOMALO

Somali-soldiers-006

Dopo aver guidato e organizzato la conferenza internazionale sulla Somalia tenutasi ieri a Londra, il governo britannico conferma l’interesse nei confronti della ex colonia (anche italiana) con un impegno finanziario concreto a sostegno delle forze di sicurezza di Mogadiscio e per istituire una rete di telecomunicazioni indispensabile per la lotta contro la pirateria. ”Sono lieto di annunciare che la Gran Bretagna impiegherà 10 milioni di sterline (circa 12 milioni di euro) per lo sviluppo delle forze armate in Somalia, e 14,5 milioni (circa 17 milioni di euro) per raddoppiare il numero degli agenti di polizia e per la formazione di giudici e avvocati” ha detto  il premier David Cameron. Anche l’Unione europea ha promesso un contributo pari a 44 milioni di euro in aiuti per rafforzare la polizia locale e ristabilire un ”sistema giudiziario credibile” nel Paese martoriato da oltre vent’anni di guerra civile. Gli investimenti britannici coinvolgeranno consiglieri militari, contractors e aziende britannici che favoriranno la penetrazione economica di Londra in quell’area.

Foto Ap

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password