23 milioni di taglia su 5 terroristi

v2-Mokhtar-Belmokhtar-afp

TMNews – Con una decisione senza precedenti il dipartimento di Stato americano ha offerto  a inizio giugno una taglia da 23 milioni di dollari per la cattura di cinque leader di gruppi terroristici attivi in Africa dell’ovest e in Nigeria. La ricompensa più alta (7 milioni di dollari) pende sulla testa di Abubakar Shekau, leader della formazione estremista nigeriana Boko Haram, che si batte per imporre la sharia nel Paese: la scorsa settimana Shekau aveva chiesto ai jihadisti di Iraq, Afghanistan e Pakistan di unirsi alla sua battaglia e trasformare la Nigeria in uno Stato islamico. Washington ha anche offerto una ricompensa da 5 milioni di dollari per la cattura del leader quaedista nordafricano Mokhtar Belmokhtar (nella foto), che aveva messo in atto un devastante attacco a un impianto di gas in Algeria lo scorso gennaio, in cui erano morte 37 persone, tra cui tre cittadini americani. 2- Sette milioni per leader del gruppo nigeriano Boko Aram. Altri 5 milioni di dollari sono stati messi sulla testa di Yahya Abou Al-Hammam, un altro capo di Aqmi nel Maghreb. Infine taglie da tre milioni ciascuno per Malik Abou Abdelkarim, un combattente di Aqmi, e Oumar Ould Hamaha, il portavoce del gruppo malese, Movement for Oneness and Jihad in West Africa. Un ufficiale americano – che non ha rivelato la sua identità – ha dichiarato ad Afp che gli Stati Uniti sono molto preoccupati per quello che sta succedendo in Mali, Nigeria e nel nord dell’Africa. È la prima volta che gli Stati Uniti mettono una taglia su terroristi attivi in Africa.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password