A Selex ES commessa tedesca da 5 milioni di euro per le torrette Titan

TitanB

Selex ES, una società di Finmeccanica, si è aggiudicata un contratto del valore di 5 milioni di euro dal Ministero federale della Difesa tedesco per la fornitura di diverse torrette Titan 385ES-HD che equipaggeranno gli elicotteri Sea Lynx Mk88A della Marina tedesca (Deutsche Marine). Le torrette Titan 385ES-HD (Enhanced Stability-High Definition) ermetteranno ai piloti della Marina tedesca di vedere lo scenario circostante in modo chiaro durante la navigazione e l’esecuzione di missioni di sorveglianza notturna e in condizioni di scarsa visibilità. Il payload della torretta comprende una telecamera termica cooled ad alta definizione, una telecamera termica uncooled e una telecamera a bassa illuminazione, tutte integrate su una piattaforma stabilizzata. Le prime consegne sono attese entro fine anno.

Le torrette saranno montate in posizione verticale sul naso del Lynx e forniranno al pilota la capacità di guardare attraverso la tecnologia all’infrarosso (IR). Grazie alla versatilità del sistema Titan, altre configurazioni prevedono che la torretta possa essere installata sotto il velivolo. L’ordine segue il successo ottenuto dalle precedenti versioni delle torrette Titan di Selex ES, in uso presso la Marina tedesca, tra le quali vanno ricordate sia la torretta multi-ruolo sia quella della precedente generazione Titan, entrambe ancora oggi in servizio. “Il Titan 385ES-HD consente agli equipaggi di svolgere missioni impegnative in qualsiasi momento del giorno o della notte, anche in condizioni climatiche avverse”, ha dichiarato Mark Byfield, Vice President Marketing per i sistemi optronici e di comunicazione di Selex ES, aggiungendo: “l’immagine stabilizzata e ad alta definizione fornita dal Titan può rappresentare un importante vantaggio per i piloti quando si tratta di avere una consapevolezza dello scenario “. Il Titan 385ES-HD, che rappresenta la più recente versione del torretta Titan, è stato selezionato anche dal Ministero della Difesa britannico per equipaggiare la flotta Chinook del Regno Unito, inclusi i nuovi Chinook Mk6 che entreranno in servizio nel 2016.

Recentemente Selex ES ha realizzato con successo un test preliminare (TRR- Test Readiness Review) propedeutico al Factory Acceptance Test (FAT) dedicato alla suite di equipaggiamento del Link 16 (L16ES), nell’ambito del progetto NATO ACCS (Air Command and Control System) L16 @ 29Kft. Il test si è svolto presso lo stabilimento di Selex ES di L’Aquila alla presenza di un team dell’agenzia NATO NCI (NATO Communications and Information). A seguito dei risultati positivi del test TRR, la società di Finmeccanica ha iniziato le FAT di accettazione in fabbrica che costituiscono l’ultimo stadio delle attività condotte all’interno dell’azienda. A questa fase seguiranno operazioni sul campo, quali l’istallazione e le verifiche operative dell’L16ES, che porteranno ai test di accettazione sul campo (SAT- Site Acceptance Test) in ognuno dei 33 siti previsti dal contratto.  Attraverso l’installazione in tutta Europa degli L16ES, il progetto L16 @ 29Kft ha l’obiettivo di incrementare la copertura dei data link tattici in uso nell’ambito del progetto relativo al livello di capacità 1 (LOC1) del sistema di comando e controllo aereo ACCS della NATO.  Gli L16ES sono costituiti infatti da un sistema multifunzionale di distribuzione delle informazioni (MIDS – Multifunctional Information Distribution System) Low Volume Terminal (LVT), dall’hardware e dal software necessari a garantire la comunicazione e i dati attraverso un sito NATO ACCS che funziona da host in tutta sicurezza.

Fonte: comunicato Selex ES

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password