Dal Kazakhstan agli USA: Pergine "capitale" della politica internazionale

Andrian-Yelemessov-Foto-2

Il Trentino e l’Alta Valsugana si confermano anche quest’anno “capitale della politica estera” grazie alla X edizione del workshop di geopolitica ed economia internazionale promosso dal Centro Studi “Vox Populi” in collaborazione con il think tank “Il Nodo di Gordio”. L’evento che si terrà dal 5 al 7 luglio a Montagnaga di Piné e a Pergine Valsugana (Trento) avrà come titolo: “
IL LUNGO VIAGGIO DI MARCO POLO: LE NUOVE VIE PER L’ORIENTE”.  Una tre giorni patrocinata dall’Assemblea Parlamentare dell’Osce durante la quale, docenti universitari, giornalisti di testate nazionali radiotelevisive e della carta stampata, esperti di geopolitica e di analisi militare, si confronteranno sulle delicate tematiche che riguardano i rapporti dell’Italia e dell’Europa con il Medio ed Estremo Oriente, rivolgendo particolare attenzione alle prospettive geopolitiche ed economiche globali e ai nuovi approcci di politica estera nelle relazioni internazionali. Ospite d’onore dell’evento sarà Andrian Yelemessov, Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan in Italia. Un Paese, quello kazako, che è conosciuto più per le immense ricchezze naturali del sottosuolo (gas e petrolio), e per i relativi accordi di estrazione e distribuzione con l’Eni, che per l’alta valenza culturale di una nazione che ha fatto dell’integrazione etnica e religiosa una vera e propria bandiera (140 gruppi etnici diversi e numerose confessioni religiose: dall’Islam alle minoranze sciite, cristiane, buddhiste, nonché seguaci di altri culti tradizionali, convivono pacificamente).

Tra le chicche dell’evento, in apertura dei lavori sabato 6 luglio ci sarà il collegamento in diretta video da Washington con Edward Luttwak, esperto di strategie militari, economia e politica estera, scrittore e saggista. Noto in Italia per la partecipazione a numerose trasmissioni televisive come Ballarò e per la pubblicazione di importanti volumi in campo storico e diplomatico, sarà intervistato su temi di scottante attualità come le rivolte in Siria ed Egitto, la questione dei Marò in India e il Risveglio del Drago cinese, titolo del suo ultimo libro.

Numerosi e qualificati i relatori presenti, distribuiti in 3 panel di discussione che si terranno il sabato presso il Romantik Hotel “Al Posta” di Montaganaga. “In viaggio attraverso l’Eurasia” con lo scrittore e saggista Andrea Marcigliano, lo stesso Ambasciatore Yelemessov, l’Antropologo della mente Alessandro Bertirotti e il lettore d’arte Paolo Zammatteo, introdotti dal Sen. Sergio Divina, (Vice Presidente della Commissione Difesa del Senato e membro dell’Assemblea Parlamentare dell’Osce) che analizzeranno gli intrecci eurasiatici da un punto di vista geopolitico, culturale, simbolico ed artistico. “Lo Scudo di Achille” illustrerà, invece, le nuove frontiere e le strategie militari dei conflitti moderni grazie agli interventi del Capitano di Vascello Andrea Liorsi, Direttore dei Corsi dell’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia, dello Storico militare Federico Prizzi e di Matteo Marsini, Esperto di Diritto e Relazioni internazionali.

A conclusione della giornata, il panel “La Via della Comunicazione” che affronterà i limiti e i rischi dell’informazione 2.0, quella dei social network (facebook e twitter) e la pressione psicologica esercitata dai mezzi di comunicazione di masse, grazie alle relazioni di Augusto Grandi, Giornalista de “Il Sole 24 Ore”, Roberta Di Casimirro di Radio Rai1 e Manuela Donghi, noto volto di Class TV.
L’evento si concluderà a Pergine domenica 7 luglio con una tavola rotonda alla quale parteciperanno i relatori del workshop. L’evento è aperto al pubblico (per informazioni:

www.NododiGordio.org e www.vxp.it)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password