Sette mila missioni in otto anni per l’AVES

2b-NH90-e-Mangusta-in-partenza-per-la-missione-2

AGI – Dal 2005 ad oggi sono state 6910 le missioni effettuate dall’Aves, l’aviazione dell’Esercito italiano, nei diversi teatri operativi all’estero. Il dato è stato fornito nel corso della validazione a Viterbo dell’Aviation Battalion in procinto di essere impiegato in Afghanistan. Alla validazione, che ha previsto anche un’esercitazione a Monte Romano con l’impiego di elicotteri A 129 Mangusta, C: 47 e NH 90, ha partecipato il ministro della Difesa Mario Mauro accompagnato dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, dal Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale Claudio Graziano, dal comandante dell’Aves, generale Giangiacomo Calligaris, e dal comandante delle forze operative terrestri, generale Roberto Bernardini. Le ore di volo dal 2005 ad oggi sono invece poco più di 18mila; le sortite quasi 16mila; trasporto materiale per un peso di quasi 3700 tonnellate e quasi 6smila persone trasferite. La totalità degli interventi di elicotteri richiesti è stata a supporto delle truppe a terra e si è rivelato risolutivo nel neutralizzare la minaccia armata. L’Aves è composta da 5mila militari tra i quali 600 piloti e 1100 tecnici. In dotazione all’Aves ci sono 226 elicotteri e 6 aerei.

Foto : un NH-90 e un AW-129 Mangusta dell’Aves a Herat – Afghanistan – (PIO RCW)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password