Esplode un sottomarino indiano

INS_Sindhurakshak_S63

Ancora incerto il bilancio del grave incidente avvenuto questa notte nel porto indiano di Mumbai. Un’esplosione si è verificata a bordo di un sottomarino della marina militare indiana del tipo Kilo di costruzione russa, che ha preso fuoco. Al momento dell’incidente, a bordo dell’unità erano registrati 18 uomini di equipaggio. Il ministro della difesa, A.K. Antony, ha detto che i marinai del INS Sindhurakshak sono tutti morti, ma non ha dato altri dettagli. Stando ad altre fonti, ci sarebbero uomini intrappolati a bordo del sottomarino che potrebbero essere sopravvissuti all’incidente. “C’e’ gente intrappolata a bordo – ha detto il portavoce della Marina, P.V.S. Satish – e stiamo cercando di salvarli”. L’esplosione e’ avvenuta subito dopo la mezzanotte locale e potrebbe essere stata causata da cause tecniche, ma gli inquirenti stanno indagando a 360 gradi. Stando ad alcuni testimoni, l’esplosione avrebbe coinvolto anche tre persone che si trovavano sulla banchina del porto alla quale era attraccato il sottomarino. L’incidente di Mumbai e’ il peggiore mai avvenuto a un mezzo subacqueo indiano. L’INS Sindhurakshak aveva subito un analogo incidente nel 2010, con la morte di un membro dell’equipaggio, mentre si trovava nel porto indiano di Visakhapatnam. Successivamente era entrato nei cantieri russi per una totale revisione, durata due anni e mezzo.

Marina Indiana

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password