LA Russia ha sospeso le forniture missili S-300 alla Siria

esmaeeli20130528130617740

TMNews- La Russia non ha consegnato alla Siria sistemi missilistici avanzati S-300, nonostante Damasco abbia già pagato un deposito di diversi milioni di dollari. L’ha scritto oggi il quotidiano Vedomosti, citando fondi dell’industria degli armamenti. Una parte dei sistemi doveva essere spedito in Siria in primavera, secondo l’agenzia per l’export degli armamenti russa, ma i sistemi sono fermi e non dovrebbero essere inviati prima dell’estate del prossimo anno, spiega ancora Vedomosti. Il presidente russo Vladimir Putin ha detto a giugno che Mosca non ha ancora inviato i sofisticati sistemi antiaerei al regime siriano per paura di alterare l’equilibrio di potenze nella regione.Primi sistemi potrebbero essere forniti nell’estate 2014 Roma, 9 ago. (TMNews) – La Siria ha ordinato quattro sistemi missilistici S-300 per un 1 miliardo di dollari. Le fonti hanno spiegato a Vedomosti che diversi di questi sistemi sono già pronti, ma la produzione degli altri è stata rimandata. Il deposito pagato dalla Siria è di diverse centinaia di milioni di dollari. Il produttore russo dei missili usati nei sistemi ha detto ad aprile di aver ricevuto notizia che il suo contratto con la Russia è stato rimandato fino all’estate prossima. Il vicepremier siriano Qadri Jamil, in una sua visita a Mosca a luglio, aveva detto che tutti i contratti di fornitura di armi tra Russia e Siria erano in piedi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password