In produzione la munizione Dart di Oto Melara

SFERA2-2

Oto Melara ha completato la messa a punto della munizione guidata DART per il cannone da 76/62 STRALES avviandone la produzione di serie dopo che un lotto è già stato utilizzato per I test d’accettazione e tiri dimostrativi. Da quanto reso noto oggi dall’azienda, nel giugno scorso i test di tiro effettuati contro bersagli di superficie e bersagli aerei simulati a bordo del pattugliatore Foscari della Marina Militare Italiana (presenti osservatori di numerose alter forze navali) avevano dimostrato l’affidabilità e la precisione del DART. Dieci proiettili vennero sparati contro bersagli sferici di 1,5 metri di diametro, 8 dei quali vennero distrutti (vedi foto).  Altri 10 colpi sono stati esplosi contro bersagli che simulavano missili in volo ad elevato numero di G in un raggio dai 3 ai 5 chilometri e tutti i proiettili sono arrivati in prossimità dei bersagli in un raggio sufficiente a neutralizzarli. Al momento sono stati realizzati 10 cannoni 76SR Strales e sei kit destinati a cannoni già esistenti. Le munizioni Dart saranno impiegate in Italia anche sulle nuove fregate tipo Fremm. Nel dicembre scorso la Marina della Colombia ha ordinato munizioni DART per 6 milioni di dollari da impiegare sulle 4 fregate classe Almirante Padilla (unità tedesche realizzate negli anni ’80) rimodernate.

Foto: Oto Melara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password