La Polonia lancia la gara per nuovo jet trainer

M3461

Il ministero della Difesa polacco ha invitato BAE System, Lockheed Martin UK e Alenia Aermacchi a presentare un’offerta per la fornitura di otto jet da addestramento avanzato destinati a sostituire parte della flotta di TS-11 Iskra attualmente in servizio. A dare la notizia è il Polska Zbrojna, rivista dell’esercito polacco che, parlando delle intenzioni del governo, precisa che il contratto dovrebbe essere finalizzato entro il primo trimestre del prossimo anno. Oltre agli otto jet, la gara prevede un’opzione per ulteriori quattro aerei e la fornitura di servizi logistici e di infrastrutture legate alla linea di volo del nuovo velivolo. Per aggiudicarsi l’appalto BAE System presenterà il suo Hawk AJT MK 128, Lookhead Martin UK il velivolo coreano KAI T-50 e Alenia Aermacchi l’M-346. La gara viene riproposta dopo l’annullamento subìto nel 2011: in quella occasione, per un’offerta di 480 mila US$ riguardante 16 jet da addestramento con capacità di attacco, oltre BAE, Lookheed Martin e Aermacchi si erano presentate l’azienda ceca Aero Vodochody, con l’aereo da combattimento multiruolo ad ala bassa L-159 ALCA T1, e la finlandese Patra, che aveva proposto gli Hawk Mk51/51As utilizzati dalle Finnish Air Force (FiFA).

Per favorire la scelta del suo M-346, l’Alenia Aermacchi ha recentemente firmato con le industrie aerospaziali polacche una serie di accordi relativi ad attività di manutenzione, supporto logistico e trasferimento di pacchetti di lavoro per componenti in composito.
Il TS-11 Inskra è un jet biposto prodotto dalla PZL Mielec, azienda aeronautica polacca controllata dall’americana Sikorsky Aircraft Corporation. L’aereo, entrato in servizio nel 1964, è stato costruito in 10 diverse versioni e in più di 400 esemplari, 54 dei quali ancora in servizio come jet da addestramento nella Sily Powietrzne, l’Aeronautica Militare polacca

Fonte: ITlog Defence

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password