Un "drone" su nave San Marco

6f99639b-1ffc-4d6c-80a4-bb25b626750e04

Nave San Marco al termine di un intenso periodo di attività operativa e addestrativa nel Mar Tirreno, in supporto alla Brigata Marina San Marco nell’ambito dell’esercitazione Brilliant Mariner 2013, il 2 ottobre ha accolto sul proprio ponte di volo, nelle acque prospicienti il porto di Cagliari, un velivolo U.A.V. (Unmanned Aerial Vehicle) tipo P180 MPA – UAS per un trasferimento via mare nel porto di Trapani. Si tratta di un prototipo teleguidato, nel pieno della sua fase sperimentale condotta dalla Piaggio Aero Industries. L’attività rientra nei compiti di supporto alla ricerca ed alla sperimentazione tecnologica che la Marina Militare assolve a favore dell’industria nazionale ed in questo caso si è resa possibile anche grazie al concorso di un elicottero CH-47 dell’Esercito Italiano il quale, dopo aver imbragato a terra il velivolo lo ha trasferito a bordo.
L’intera tratta di trasferimento da Cagliari a Trapani, e in particolar modo durante la solenne cerimonia dell’ammaina bandiera tenutasi a bordo, alla quale ha partecipato il personale della ditta PIAGGIO e dell’ Esercito Italiano, è stata caratterizzata dall’insolito aereo posizionato a poppa del ponte di volo del San Marco la quale di colpo è divenuta per un giorno, un’inaspettata “Portaerei” Anfibia della Marina Militare.

Fonte: Marina Militare

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password