Russia: missili Yars per le forze strategiche

RS-24

In conseguenza del piano di ammodernamento delle Forze Missilistiche Strategiche russe (SMF), due reggimenti della 54^ Divisione missili con sede nella città di Teikovo, 160 km a nord-est di Mosca, riceveranno entro la fine dell’anno 18 sistemi missilistici RS-24 Yars (SS-29) e un numero non precisato di posti comando mobili. La notizia, pubblicata dall’agenzia di stampa RIA Novosti, è stata data mercoledì scorso dal ministro della Difesa, Sergei Shoigu, che ai media ha inoltre aggiunto: “Siamo di fronte ad un compito importante: preservare l’equilibrio del sistema di deterrenza strategica, il che rende la manutenzione e il tempestivo equipaggiamento delle forze nucleari strategiche un elemento chiave del settore militare”.
Oltre alla 54^ Divisione missili, le batterie mobili Yars verranno presto assegnate alla 39^ Divisione missili con sede in Novosibirsk, nella Siberia meridionale, e, in versione silo, alla 28^ Divisione missili con sede a Kozelsk, nella Russia europea occidentale. Progettato dal Moscow Institute of Thermal Technology e costruito dalla Votkinsk Machine Building Plant, il sistema missilistico RS-24 Yars è armato con missili balistici intercontinentali (ICBM) a propellente solido e almeno quattro testate termonucleari multiple indipendenti (MIRV) da 150-300 kT; ha un range operativo effettivo di 11.000 km (6.800 mi) e una velocità che supera i Mach 20 (24.500 km/h). Secondo i piani del Cremlino, entro il 2016 lo Yars andrà a formare insieme all’RS-12M2 Topol-M (SS-27) l’80% della triade nucleare russa; la consegna del Topol-M è stata completata nel 2012: 60 sistemi missilistici in versione lanciabile da silo assegnati alla 60^ Divisione Tatishchevo e 18 su rampa mobile consegnati alla 54^ Divisione Teikovo.

Fonte: ITlog defence

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password