Consegnati 400 Eurofighter Typhoon

400th-Eurofighter-Typhoon-delivered-1-Credit-Cassidian

Mercoledì, presso il Military Air Systems Center di Cassidian a Manching, in Germania, il 400° Typhoon prodotto dal consorzio Eurofighter è stato consegnato all’Aeronautica militare tedesca. Nell’ambito della cerimonia di consegna il Sottosegretario di Stato del Ministero federale della Difesa, Christian Schmidt, ha ricevuto formalmente il velivolo con il contrassegno 31+06. Alla cerimonia erano presenti numerosi alti rappresentanti del mondo politico e industriale tedesco e dei paesi membri del Consorzio, tra i quali il Ministro Bavarese dell’Economia, dei Media, dell’Energia e delle Tecnologie, Ilse Aigner, il CEO di Cassidian, Bernhard Gerwert, e diversi delegati delle aziende partner britanniche, spagnole e italiane del progetto Eurofighter. Alberto Gutierrez, Chief Executive Officer di Eurofighter Jagdflugzeug GmbH, ha sottolineato: “La consegna del 400° Eurofighter Typhoon è una pietra miliare di importanza storica nel più grande programma di difesa in Europa. Ora dobbiamo concentrarci ancora di più sulle campagne di export che ci attendono, al fine di acquisire nuovi ordinativi e nuovi clienti per questo straordinario velivolo. Soprattutto in periodi difficili come quello attuale per l’industria della difesa in Europa, è particolarmente importante accettare le sfide e agire di conseguenza. Questo è ciò che conta oggi.”

Il General Manager della NATO Eurofighter and Tornado Management Agency (NETMA), Jesús Pinillos Prieto, ha dichiarato: “L’Eurofighter Typhoon protegge lo spazio aereo di sei diverse nazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo velivolo rappresenta la spina dorsale delle aeronautiche militari di Italia, Germania, Spagna e Gran Bretagna, nonché di Austria e Arabia Saudita. La sua affidabilità ha soddisfatto le aspettative anche nel corso di numerosi rischieramenti in tutto il mondo.” Il CEO di Cassidian, Bernhard Gerwert, ha rimarcato: “Come partner del consorzio Eurofighter siamo orgogliosi di avere eseguito l’assemblaggio finale del 400° Eurofighter nella nostra azienda e di consegnare oggi all’Aeronautica militare tedesca il suo 112° velivolo. L’Eurofighter Typhoon e’ oggi l’aereo da difesa più avanzato al mondo e continuerà ad essere una colonna portante del nostro portafoglio aziendale.”
Il primo Eurofighter è stato consegnato in Gran Bretagna alla Royal Air Force alla fine del 2003. Anche il 100° Eurofighter fu preso in consegna dalla Royal Air Force nel 2006. Il 200° velivolo è stato consegnato nel novembre 2009 all’Aeronautica militare tedesca. Il 300° aereo è stato preso in consegna dall’Aeronautica militare spagnola nel novembre 2011.

In questi 10 anni la flotta mondiale Eurofighter ha dato prova di un’elevata capacità operativa sia in patria che nell’ambito di missioni ed esercitazioni internazionali, accumulando oltre 210.000 ore di volo. Numerosi sviluppi come la Phase 1 Enhancement, l’integrazione di missili aria-aria Meteor, il nuovo radar a scansione elettronica (E-Scan) e nuovi sistemi sono in corso e incrementeranno le potenzialità dell’Eurofighter Typhoon, facendone un velivolo da difesa in grado di soddisfare i requisiti futuri delle forze aeree nei prossimi decenni. La flotta Eurofighter è attualmente in servizio in 20 reparti operativi di sei forze aeree in Europa, nell’Atlantico meridionale e nel Medio Oriente. In particolare: sette reparti operativi in Gran Bretagna (quattro a Coningsby, due a Leuchars e una a Mount Pleasant, Isole Falkland), cinque in Italia (due a Grosseto, due a Gioia del Colle, una a Trapani), tre in Germania (Laage, Neuburg e Nörvenich), tre in Spagna (due a Morón, una a Albacete), una in Austria (Zeltweg) e una in Arabia Saudita. L’Eurofighter Typhoon è il più avanzato aereo multi-ruolo da combattimento di nuova generazione attualmente disponibile nel mercato mondiale. Sette nazioni (Germania, Regno Unito, Italia, Spagna, Austria, Arabia Saudita e Oman) hanno già ordinato l’Eurofighter Typhoon. Con 719 aerei sotto contratto e 571 ordinati, l’Eurofighter Typhoon è attualmente il più vasto programma di collaborazione militare in Europa. La sua alta tecnologia rafforza la posizione dell’industria aerospaziale europea nell’ambito del mercato internazionale. Il programma assicura oltre 100.000 posti di lavoro in 400 aziende. Eurofighter Jagdflugzeug GmbH gestisce il programma per conto delle aziende partner: Alenia Aermacchi/Finmeccanica, BAE Systems e Cassidian in Germania e Spagna, che sono le più importanti società aerospaziali in Europa con un fatturato complessivo di circa 126 miliardi di euro (2012).

Fonte: comunicato Eurofighter

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password