Pirati in azione nel Golfo di Aden

pirati

Primo attacco dei pirati somali quest’anno, fortunatamente fallito, ai danni di una petroliera nel Golfo di Aden il 17 gennaio scorso grazie al fuoco delle guardie private. La nave ha informato tempestivamente dell’accaduto il Maritime Trade Operation  britannico (UKMTO) e allertato la flotta internazionale. Il giorno successivo la fregata francese Siroco ammiraglia della flotta della missione europea Atalanta, ha bloccato un dhow (imbarcazione da pesca e trasporto diffusa nell’Oceano Indiano)  sequestrato dai pirati e utilizzato come nave madre con a bordo un veloce skiff da impiegare negli abbordaggi. L’equipaggio è stato liberato e 5 pirati sono stati arrestati.  All’operazione ha partecipato un velivolo da pattugliamento marittimo P-3 Orion giapponese e un elicottero del pattugliatore nipponico Samidare che ha localizzato il dhow. Quando gli elicotteri francesi della Siroco si sono avvicinati all’imbarcazione  hanno potuto osservare che gli uomini a bordo gettavano in mare il materiale che avrebbe potuto identificarli come pirati. Le acque somale hanno registrato l’anno scorso un crollo verticale delle attività dei pirati mentre negli ultimi  giorni del 2013 ben sei attacchi sono stati segnalati più a est nelle acque malesi e indonesiane

Foto: Eunavfor Atalanta

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password