Mercenario, la vera storia di Tullio Moneta

IMG_5577-310x434

Dopo più di quarant’anni di assoluto silenzio Tullio Moneta, uno dei grandi protagonisti dell’epopea dei mercenari in Congo, torna a parlare di una delle pagine più controverse e dimenticate della storia africana del secolo passato. Divenuto mercenario quasi per caso si dimostrò uno dei combattenti più capaci, unico italiano tra gli organizzatori del tentato golpe alle isole Seychelles nel 1981. In queste pagine Tullio ripercorre con assoluta dovizia una storia d’imprese e missioni militari che abbracciano un arco di tempo di quasi vent’anni.

Un libro imperdibile per chi ama la storia militare che ci riporta nell’epoca d’oro dei mercenari contemporanei. Un libro da leggere (specie oggi che viviamo nell’era dei contractors ad alta tecnologia) per comprendere il senso dell’epopea mercenaria schiacciata dalla storia e dal politically correct.

 

 

Per quale motivo ho fatto il mercenario? Non per denaro, poiché guadagnavo molto bene in un posto di responsabilità in una compagnia commerciale francese che operava in Africa occidentale. Dopo qualche anno d’Africa sarei stato trasferito a posti di maggiore responsabilità a Manchester, o a Parigi, o negli USA. E’ stato il mio destino a portarmi in Congo, addestrarmi militarmente con i parà belgi per assecondare il mio spirito di avventura? Poi, iniziai a combattere con i mercenari. Li definisco così, e in tal maniera mi autodefinisco, solo perché è la definizione comune che ci danno giornalisti e storici, e che la gente conosce. Il Quinto Commando, in cui ero inquadrato, era comandato da ufficiali britannici, rodesiani e sudafricani. Erano anglosassoni, e la disciplina militare era quella dell’esercito britannico: dura e spietata. Dopo più di quarant’anni di assoluto silenzio Tullio Moneta, uno dei grandi protagonisti dell’epopea dei mercenari in Congo, torna a parlare di una delle pagine più controverse e dimenticate della storia africana del secolo passato. Divenuto mercenario quasi per caso, dimostratosi uno dei combattenti più capaci nel celebre Quinto Commando, quello dell’Oca Selvaggia, Tullio è stato anche attore in alcuni film d’azione, consulente militare e l’unico italiano tra gli organizzatori del tentato golpe alle isole Seychelles nel 1981. In queste pagine Tullio ripercorre con assoluta dovizia una storia di imprese e missioni militari che abbracciano un arco di tempo di quasi vent’anni.
Tullio Moneta

 

Gli Autori
Giorgio Rapanelli, classe 1939, è nato a Corridonia (Macerata), paese natale del sindacalista rivoluzionario Filippo Corridoni, morto nel 1915 durante la Grande Guerra. E’ stato iscritto al PCI e fu tra i fondatori dei Verdi nella provincia di Macerata. Interessato da sempre ai problemi del Terzo Mondo, nel 1966 girò in Congo un documentario su lebbra e denutrizione, durante la rivolta dei Simba.  Si rese subito conto che concedere l’indipendenza dal colonialismo alle popolazioni tribali africane impreparate a gestire il potere in forme politiche di stampo democratico occidentale era stato un crimine. Dal 1967 sostenne attivamente la causa dei sud sudanesi massacrati dal governo di Karthoum e diventando rappresentante in Italia dell’Azania Liberation Front (ALF) per volere dell’allora Presidente Joseph Oduho. Nel 1970 fu con i guerriglieri “anya-nya” del Southern Sudan Liberation Front del colonnello Joseph Lagu.
Ippolito Edmondo Ferrario, milanese, classe 1976, è stato giornalista per il Secolo d’Italia, ed è autore di numerosi saggi e romanzi editi da Mursia, Frilli Editori, Castelvecchi e Newton Compton. Sullo stesso argomento ha pubblicato Mercenari. Gli italiani in Congo, 1960, Mursia. Nel 2004 ha ricevuto la Cittadinanza Onoraria del Comune di Triora, il celebre “paese delle streghe” in provincia di Imperia, per i suoi studi sul folklore locale. Il suo sito è www.ippolitoedmondoferrario.it

 

Mercenario. Dal Congo alle Seychelles
La vera storia di “Chifambausiku” Tullio Moneta
Di Giorgio Rapanelli e Ippolito Edmondo Ferrario
Pag. 144 + 24 di foto b/n e colori
Euro 18,00
Edizioni Lo Scarabeo-Milano
Collana Documenti per la Storia
www.ritteredizioni.com

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password