Record di export per MBDA

untitled131

MBDA Missile Systems, leader europeo e protagonista mondiale nel settore dei missili e sistemi missilistici, ha confermato la propria capacità di fornire prodotti e soluzioni di qualità ai propri clienti in tutto il mondo, registrando ricavi per 2,8 miliardi di euro nel 2013 (-7 per cento). Nonostante condizioni di mercato difficili, MBDA ha ricevuto ordini per 4 miliardi di Euro, rispetto ai 2,3 miliardi di Euro del 2012, mentre al 31 dicembre 2013 il portafoglio ordini ha registrato 10,8 miliardi di Euro. “MBDA è stata capace di ottenere importanti risultati sul mercato export, con ordini per 2,1 miliardi di Euro, grazie ad un rinnovato portafoglio prodotti che ha saputo adattarsi alle esigenze del mercato ed al continuo supporto da parte dei clienti domestici”, ha dichiarato Antoine Bouvier, CEO di MBDA. “Per il secondo anno consecutivo, gli ordini export hanno superato quelli domestici, compensando così un momento particolarmente difficile per quanto riguarda i budget della difesa in Europa.

Questi risultati dimostrano la nostra abilità nel rendere l’azienda più solida e nel far crescere il business nel lungo termine, anche se il mercato europeo si sta restringendo sempre più. La nostra performance operativa nel corso dell’anno è stata eccellente e siamo stati in grado di dimostrare ai nostri clienti di saper rispettare appieno gli impegni presi. Insieme ai clienti domestici siamo stati capaci di assicurarci nuovi programmi per soddisfare i requisiti delle future capacità militari e, allo stesso tempo, rafforzare il settore delle Complex Weapon in Europa sul medio e lungo termine. A questo proposito nel 2013 vorrei ricordare l’ordine per lo sviluppo e la produzione dei sistemi MMP (Missile Moyenne Portée) in Francia; il contratto di produzione per il sistema navale di difesa aerea Sea Ceptor in UK e quello per il missile Meteor in Germania che è così diventata la sesta ed ultima nazione partner a scegliere questo missile aria-aria a lungo gittata.

La conferma del programma FASGW/ANL inoltre, rappresenta una tappa fondamentale nella cooperazione anglo-francese, così come deciso durante il summit di Lancaster House del 2010. Il programma costituisce il cuore della strategia di specializzazione aziendale, che verrà attuata attraverso una serie di centri di eccellenza trans-nazionali. Il modello di business basato sulla cooperazione, insieme alla strategia di specializzazione aziendale, sono fondamentali affinché MBDA affronti al meglio le sfide sempre più competitive del mercato e sostenga nel lungo periodo le proprie capacità di sovranità necessarie in Europa. Il Memorandum d’Intesa, firmato durante il summit di Brize Norton il 31 gennaio 2014, ha confermato non solo la forza della cooperazione tra Francia e UK in materia di difesa, ma anche la bontà di un modello di business unico promosso da MBDA. Guardando oltre le cooperazioni a livello europeo, MBDA sta per completare la fase di “proof of concept and demonstration of capability” del programma transatlantico MEADS, grazie al supporto dei governi di Germania e Italia, che si è dimostrato cruciale per mantenere fino alla fine la cooperazione con gli Stati Uniti.

Oltre alla soluzione proposta dal programma MEADS, MBDA è in grado di offrire – grazie alla famiglia dei sistemi Aster operativi in UK, Francia, Italia e presso molti clienti export – la più vasta gamma di soluzioni per la protezione delle forze armate e delle popolazioni contro minacce aeree e di missili balistici. Il 2014 sarà un anno ricco di opportunità, ma anche di sfide, con una serie di importanti campagne che daranno conto del successo della nostra strategia globale mirata alla crescita e al mantenimento delle radici industriali nei paesi europei. Per vincere queste sfide, ci impegneremo ancor di più nei mercati export, cercando di mantenere la massa critica necessaria per continuare ad essere protagonisti a livello globale. Per quanto riguarda i mercati domestici, continueremo a mantenere il nostro ruolo di leader europeo, promuovendo cooperazione e consolidamento e dimostrando ai nostri clienti che siamo un partner prezioso di cui fidarsi”.

Alla conferenza stampa annuale tenutasi a Roma il 21 marzo Antoine Bouvier, ha delineato gli eventi chiave del 2013 sottolineando come sia importante aumentare la collaborazione tra il cliente (difesa) e il fornitore (industriale) anche a livello programmazione per ottimizzare le risorse disponibili. Nel 2013 sono stati registrati ricavi per 2,8 miliardi di euro (in leggero calo rispetto all’anno precedente) mentre sono aumentati gli ordini a 4 miliardi di euro rispetto ai 2,3 miliardi del 2012 nonostante condizioni di mercato difficili (significativo il bilanciamento tra ordini domestici e l’export); alla data del 31 dicembre il portafoglio ordini ha registrato 10,8 miliardi di euro. Bouvier ha commentato gli importanti risultati del mercato export grazie anche ad un rinnovato portafoglio prodotti che è uno dei punti di forza dell’azienda che in questo modo è in grado di soddisfare le esigenze di mercato, non dimenticando il continuo supporto dei clienti domestici. Con questi ultimi è stato possibile fare nuovi programmi per rafforzare il settore delle Complex Weapon in Europa sul medio-lungo termine.

Il managing director MBDA Italia ed executive group director sales & business development dell’azienda, Antonio Perfetti, ha voluto invece evidenziare come il mondo dell’export richiede sempre di più il rilascio di sovranità, capacità di controllo delle tecnologie, di lavoro in termini di offset e partecipazioni industriali e quindi dietro ai numeri evidenziati si cela anche un’elaborazione di un modello industriale per essere coerenti alle prospettive dei clienti. Infatti molti degli ordini acquisiti quest’anno e che ci si aspetta di acquisire in futuro sono relativi allo sviluppo d programmi congiunti con clienti internazionali, cioè  alla capacità di realizzare soluzioni che beneficiano degli investimenti disponibili nei paesi a più alta crescita. Tutto questo ha portato ad individuare quale sia la giusta connessione tra investimenti domestici, sviluppo del portafoglio prodotti e capacità di penetrazione di mercato Perfetti ha poi ricordato come il portafoglio dei prodotti italiani è maturo in quanto deriva dagli investimenti fatti negli anni ’90. Il portafoglio ordini italiano ha la necessità di essere rinnovato e si presenta su quattro linee di prodotto che comprende la linea navale (Marte ER e lo sviluppo di nuove versioni dello stesso), sostituzione dei missili Aspide/Spada, la linea degli Aster puntando anche alla realizzazione della versione antimissile balistico, dare un senso e una prospettiva agli investimenti per il sistema MEADS.

Grazie alla presenza in cinque paesi europei e negli Stati Uniti, MBDA ha ottenuto nel 2013 ricavi per 2,8 miliardi di Euro e dispone di un portafoglio ordini di 10,8 miliardi di Euro. Con più di 90 clienti tra le forze armate di tutto il mondo, MBDA è uno dei leader mondiali nei missili e nei sistemi missilistici. MBDA è l’unico gruppo europeo in grado di progettare e produrre missili e sistemi missilistici per rispondere alle più svariate esigenze operative, presenti e future, per le forze armate terrestri, navali ed aeree. In totale, il gruppo offre una gamma di 45 sistemi missilistici e contromisure già in servizio operativo e più di 15 altri programmi in fase di sviluppo. MBDA è controllata con uguali regole di Corporate Governance da AIRBUS Group (37,5%), BAE SYSTEMS (37,5%) e FINMECCANICA (25%).

Foto Air Cosmos e MBDA

Federico CerrutiVedi tutti gli articoli

Nato a Roma, dove risiede e lavora, ha iniziato la sua carriera giornalistica nel 1965 con la rivista Oltre il Cielo occupandosi di spazio sia civile che militare e con la testata Ali Nuove. Nel 1971 ha iniziato a lavorare con Alata e dal 1979 con Difesa Oggi della quale divenne caporedattore lavorandovi fino al 1998. Ha collaborato con Rivista Aeronautica, il quotidiano Europa, il Centro Militare Studi Strategici (Cemiss) e svolto alcune attività con il SIOI. Dal 2001 è defence editor di Analisi Difesa.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password