Conclusa l’Esercitazione Eagle Blade

1

Solbiate Olona, 28 febbraio 2014. Si è conclusa stamane l’esercitazione “Eagle Blade 14”, che ha visto impegnati circa 750 militari di Esercito, Marina, Aeronaurica, Forze Speciali e Carabinieri nella caserma “Ugo Mara” di Solbiate Olona e nella base dell’Aeronautica Militare di Cameri (NO). Il Comando del NATO Rapid Deployable Corps Italy (NRDC-ITA) insieme ad altre Brigate italiane esercitate (5 Combat – Friuli, Taurinense, Folgore, Julia e Pinerolo – e 4 Combat Support – RISTA, Contraerei, Genio e Artiglieria) e personale di rinforzo di altre Forze Armate proveniente da altre 14 nazioni, dopo mesi di preparazione hanno potuto verificare le procedure di comando e controllo di operazioni congiunte per quanto attiene a  manovra, supporto logistico, cooperazione civile e militare, governativa, con organizzazioni internazionali e umanitarie, interazione con media locali e internazionali.

L’esercitazione “Eagle Blade 14” è stata l’occasione per una prima verifica degli studi finora effettuati per la riconfigurazione in Joint Task Force Headquarters (JTFHQ), un Comando internazionale interforze che potrà impiegare Marina, Aeronautica, Carabinieri, oltre a unità di altri paesi della NATO. In queste due settimane di intenso addestramento sono state anche gettate le basi per poter instaurare un dialogo con tutti gli attori presenti in un’area d’impiego, in modo da riuscire a scambiare informazioni e lavorare insieme in modo coordinato tenendo conto della dimensione Politica, Militare, Economica, Sociale, Informativa, e Infrastrutturale (da cui l’acronimo PMESII), secondo il concetto del Comprehensive Approach (approccio olistico) varato dalla NATO. L’obiettivo principale dell’anno in corso è la preparazione per il futuro impegno come Joint Task Force nel 2015.

Nel 2012 il Comando si è addestrato per la missione ISAF, per tutto il 2013 ha operato in Afghanistan ed ora la Eagle Blade 14 è la prima di una serie di tre importanti esercitazioni, che culmineranno con quella finale del maggio del 2015, durante la quale l’NRDC-ITA sarà “testato” dal Supreme Headquarters Allied Power Europe (SHAPE). Questa esercitazione è servita anche e soprattutto per evidenzare alcuni processi da ottimizzare al fine di soddisfare i nuovi livelli di ambizione richiesti dalla NATO. L’obiettivo raggiunto rappresenta un nuovo punto di partenza per le sfide che ci attendono. Prossimo importante appuntamento ad ottobre con la validazione nazionale.

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: comunicato NRDC

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password