600 milioni per il missile anglo-francese MBDA FASGW

PR_1970-01-01_EN-211_large

Il 27 marzo Gran Bretagna e Francia hanno siglato l’intesa per lo sviluppo del missile FASGW ( H ) / ANL (Future Anti Surface Weapon guidata ( Heavy ) / Anti Navire Léger ), un contratto che prevede lo stanziamento congiunto di 500 milioni di sterline (800 milioni di euro) assegnato a MBDA. Il contratto rientra nell’accordo bilaterale per lo sviluppo congiunto di missili noto come  Team Complex Weapons Portfolio che prevede finanziamenti di Londra e Parigi per lo sviluppo di nuovi  sistemi d’arma con l’obiettivo di rafforzare la posizione di MBDA nei confronti della concorrenza e favorire le potenzialità di export.  L’intesa franco-britannica varata nei vertici del novembre 2010  e febbraio 2012 e confermata dal summit di Brize Norton del 31 gennaio scorso prevede la creazione di centri di eccellenza comuni ottimizzando l’efficienza operativa a livello industriale anche con l’obiettivo di preservare la sovranità tecnologia di entrambi i Paesi.
Il FASGW ( H ) / ANL, missile dal preso di 100 chili, equipaggerà  gli elicotteri di Royal Navy (AW159 Lynx Wildcat) e Marine Nationale (NH-90) e avrà la capacità di distruggere motovedette lanciamissili e corvette e di attaccare obiettivi costieri e terrestri rimpiazzando i sistemi esistenti Sea Skua e AS15TT.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password