In Afghanistan resteranno meno di 10mila militari USA?

140413nimroz

ANSA – Gli Stati Uniti stanno valutando di tagliare il numero delle truppe in Afghanistan al di sotto delle diecimila unità – il livello minimo per addestrare le forze afghane – e forse anche al di sotto dei cinquemila soldati. Lo riportano alcuni media citando funzionari dell’amministrazione Obama che hanno chiesto di rimanere anonimi. La Casa Bianca, affermano le fonti, ritiene che le forze di sicurezza locali siano pronte a contrastare le fazioni talebane, e il piccolo contingente americano che rimarrebbe sul territorio dopo il 2014 potrebbe concentrarsi sulla lotta al terrorismo o sulla formazione. Questa convinzione secondo i funzionari Usa si basa in parte sull’alta affluenza alle ultime elezioni nel Paese, ma anche sul fallimento da parte dei militanti talebani di organizzare attacchi di alto profilo in occasione del voto. Attualmente in Afghanistan ci sono circa 33 mila soldati americani, contro le 100 mila unità del 2011. Alcuni osservatori tuttavia ritengono che sia necessario agire con cautela: Lisa Curtis, ex analista della Cia ed ex funzionario del Dipartimento di Stato, ora membro del think tank Heritage Foundation, è convinta che se la Casa Bianca deciderà di ridurre le truppe “creerà più pressione sulle forze afghane e correrà il rischio di compromettere i loro recenti progressi contro i talebani”

Foto: truppe USA lasciano la provincia afghana di Nimroz (ISAF)

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password