Una nuova Brigata elicotteri russa al confine ucraino

Mi-28NE

Secondo quanto riferito dalle agenzie di stampa moscovite, una nuova brigata dell’aviazione dell’esercito russo starebbe effettuando un’intensa fase di addestrando sui cieli dell’oblast di Pskov, regione ad est del confine estone e lituano. La notizia, diramanta dal portavoce del Distretto militare occidentale, Colonnello Oleg Kochetkov, riguarda attività di volo svolte dalla 15^ brigata elicotteri dell’esercito, unità con sede nelle base aerea di Ostrov, sul fiume Velikaja, a circa 20 chilometri di distanza dalla frontiera dei due Paesi NATO. Formato nel dicembre scorso, il reparto è organizzato in tre gruppi di volo, più due di prossima assegnazione, e dispone di un numero rilevante di mezzi di recente costruzione, elicotteri da combattimento Mi-28N Night Hunter e Ka-52 Alligator ed elicotteri da tasporto Mi-8MTV-5 e Mi-26T.

Oltre a Tallinn e Riga, anche Berlino e Varsavia hanno espresso la loro preoccupazione per la decisione russa di rischierare la 15^ brigata elicotteri nell’oblast di Pskov. Il ministro della Difesa, Sergei Shoigu, ha infatti annunciato che a breve i reparti del Distretto militare occidentale e di quello meridionale saranno coinvolti in un’esercitazione che dovrebbe interessare la regione baltica e quella ad est del confine con l’Ucraina, questo in risposta alla crescete attività delle forze NATO in Europa orientale.

 

Eugenio Roscini Vitali- ItlogDefense

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password