Al via il Salone di Farnborough (forse) senza l'F-35

496391_image_3

ANSA – L’industria aeronautica scalda i motori per la vetrina internazionale del 49esimo Air Show di Farnborough, che apre i battenti oggi (fino al 20 luglio) nella cittadina poco lontana da Londra. E in attesa di capire come andrà la tradizionale sfida tra i big Boeing e Airbus, sul Salone pesa l’incognita sulla presenza dell’F35, che dovrebbe con ogni probabilità saltare l’atteso debutto internazionale, dopo la decisione di una settimana fa del Pentagono di lasciare a terra il super caccia in seguito ad un incidente. Intanto si apre anche un braccio di ferro diplomatico tra Gran Bretagna e Russia sull’Ucraina. Le autorità britanniche hanno infatti rifiutato di concedere visti ai rappresentanti russi che intendevano partecipare al Salone: un ‘no’ legato alle sanzioni decise dall’Occidente in seguito alla crisi ucraina. A segnare questa edizione del Salone non saranno nuovi modelli di aerei ma piuttosto la modernizzazione di quelli già esistenti, come stanno facendo Airbus e Boeing con i loro velivoli di medio raggio A320 e 737.

Non è ancora chiaro se il Salone sarà l’occasione per il lancio del nuovo modello dell’A330 (l’A330neo), che Airbus sta studiando per scalzare il predominio del competitor statunitense sul mercato del lungo raggio. Un mercato in cui il costruttore europeo può contare già sull’A350, che dovrebbe entrare in servizio alla fine dell’anno e che a Farnborough volerà per la prima volta in un salone europeo, con la livrea della Qatar Airways (cliente di lancio del nuovo bimotore a fusoliera larga).

Sul versante militare, presente o assente, farà parlare di se’ l’F35, il super caccia della Lockheed Martin messo a terra in seguito all’incidente del 23 giugno in Florida, alimentando il dibattito sulla sua sicurezza (l’Italia ne ha acquistati sei). Il velivolo ha già saltato la prima apparizione internazionale al Royal International Air Tatoo e non è ancora confermato nel programma dei voli dimostrativi di Farnborough.

La brasiliana Embraer dovrebbe annunciare la finalizzazione della vendita alle forze aeree brasiliane di 28 esemplari del nuovo aereo da trasporto militare Kc-390. E’ infine atteso l’annuncio di un accordo Parigi-Londra per un drone da combattimento.

Per Finmeccanica Londra sarà il debutto internazionale del nuovo ad e dg Mauro Moretti, che ha già avviato la propria ‘rivoluzione’ per rendere più snella la struttura del Gruppo di aerospazio e difesa (in questa direzione va la divisionalizzazione dei settori aerospazio e difesa decisa dall’ultimo cda) e punta ad allargare la presenza all’estero in settori strategici del core business, come l’elicotteristica. Tante le soluzioni nei comparti della sicurezza, avionica, addestramento e spazio che la societa’ presenta al Salone: tra queste, per la prima volta a Farnborough il mock up del nuovo elicottero biturbina leggero AW109 Trekker di AgustaWestland; mentre Selex Es presenta per la prima volta il sistema mobile di rapida istallazione Afis per la gestione del traffico aereo in operazioni militari. Nel 2012 il Salone ospitò oltre 1.500 espositori, 70 delegazioni militari da 46 Paesi e 13 civili da 10 Paesi, 107 mila visitatori, per un giro d’affari di 72 miliardi di dollari.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password