MBDA avvia la produzione del Brimstone 2

Missile_MBDA_Brimstone

MBDA ha annunciato l’avvio della produzione del missile Brimstone 2 negli stabilimenti britannici di Lostock e Henlow. L’arma incorpora i nuovi seeker radar a onde millimetriche e Laser Dual Mode semi attivo, motore, testata bellica e una cellula più robusta. Il nuovo missile, che entrerà in servizio sui Tornado GR4 della RAF ed è ora in valutazione per l’impiego sui Typhoon, consente oltre a migliori prestazioni del suo predecessore anche ridotti costi logistici in caso di rischieramento operatuvo.
MBDA ha ricevuto da Roxel il primo lotto di produzione dei motori a razzo il 10 giugno e da TDW le prime testate il 30 giugno.  Il Brimstone Dual Mode ha recentemente le sue capacità antinave ingaggiando e affondando una motovedetta da 13 metri propulsa da un motore da 350 cavalli nel poligono navale di Abeporth, in Galles durante test tenutisi nella primavera scorsa.

Lanciati da un Tornado GR.4 della Royal Air Force, due missili equipaggiati con lo specifico aggiornamento Anti-FIAC (Fast Inshore Attack Craft) hanno colpito uno il motore dell’imbarcazione mentre il secondo (con testata operativa) ha centrato lo scafo affondandolo senza provocare danni a tre imbarcazioni “neutrali” presenti nelle vicinanze. Il test ha dimostrato precisione e letalità del Brimstone Dual Mode in cui il radar a onde millimetriche e il laser Dual Mode semi attivo operano in tandem  per garantire selezione e distruzione del bersaglio riducendo i rischi di danni collaterali. Il Brimstone è un’arma versatile impiegabile da piattaforme diverse (aerei, droni, basi terrestri) contro diverse tipologie di bersaglio accorpando in un solo prodotto caratteristiche assegnate a diversi tipi di arma riducendo i costi di produzione e gestione.
Foto MBDA

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password