Mini droni Selex ES per l’Esercito Italiano

asio_HR

Test di accettazione (Factory Acceptance Test) superati con successo dall’ASIO-B e dallo Spyball-B, velivoli a pilotaggio remoto ad ala rotante di piccole dimensioni che Finmeccanica – Selex ES fornirà all’Esercito Italiano nell’ambito di Forza NEC, il programma di modernizzazione delle Forze Armate. Con questi equipaggiamenti, che saranno operativi a breve, l’Esercito Italiano si dota di un efficace supporto per la sicurezza e la protezione di persone e mezzi dalle più diffuse minacce in cui è possibile imbattersi nelle missioni internazionali, quali gli attacchi a convogli, a basi operative isolate e attacchi in aree urbane particolarmente pericolose. Tutto ciò grazie alla capacità di questi sistemi di raccogliere, elaborare e trasmettere con la massima affidabilità e precisione immagini e dati geo-referenziati sui pericoli rilevati nel territorio in cui si svolge la missione.

Asio-B e Spyball-B, gestiti da stazioni di controllo a terra poco più grandi di un joypad controller per videogiochi, saranno presto raggiunti dal CREX-B, altro piccolo velivolo a pilotaggio remoto ad ala fissa di Finmeccanica – Selex ES.
Facilmente trasportabili all’interno di uno zaino, di semplice predisposizione al volo, i mini droni di Finmeccanica – Selex ES rispondono ai più recenti requisiti delle Forze Armate italiane e agli ultimi standard NATO. In base a questo sono perfettamente utilizzabili nell’ambito di operazioni internazionali.

I micro e mini UAV (Unmanned Aerial Vehicle) di Finmeccanica – Selex ES, ossia i velivoli che rientrano rispettivamente nelle categorie di peso fino ai due chili e fino ai 20 chili, hanno in comune l’architettura di sistema e la stazione di comando e controllo a terra (Ground Control Station) e rispondono alle più stringenti normative del settore, quali la nuova norma AER.P-2 della Direzione Armamenti Aeronautici, e lo standard STANAG 4703.Sono in grado di raccogliere dati e informazioni, archiviarli e distribuirli via datalink, ideali quindi per operazioni complesse basate su reti di scambio dati per il comando e controllo.

L’ASIO-B è un mini UAV ad elica intubata, che consente di volare in ambienti chiusi e in presenza di persone, alimentato elettricamente a decollo e atterraggio verticale autonomo (VTOL – Vertical Take Off and Landing). Impiegato in ruoli di sorveglianza, monitoraggio e intelligence, il sistema ha un peso massimo al decollo di poco superiore agli otto chili, un’ autonomia fino a 30 minuti, un radio/video link di oltre 10 km (LOS-Line of Sight) e un raggio operativo di sette chilometri. Il sistema può imbarcare una camera a colori o all’infrarosso stabilizzata meccanicamente e a livello software sul piano verticale e orizzontale per la massima precisione dell’immagine ed è trasportabile a spalla in uno zaino leggero e compatto. Può essere manovrato anche da un veicolo in movimento.
Lo Spyball-B è un micro UAV ad elica intubata a decollo e atterraggio verticale autonomo (VTOL), concepito per individuare ostacoli e proteggere le forze armate specialmente in aree urbane. Alimentato elettricamente, il sistema ha un peso massimo al decollo di due chili, un’autonomia di 25 minuti, un raggio d’azione e un radio/video link fino 5 km. Il sistema può imbarcare una camera a colori o all’infrarosso stabilizzata meccanicamente e a livello software sul piano verticale e orizzontale per la massima precisione dell’immagine.

Il CREX-B è un micro UAV ad ala fissa alimentato elettricamente, completamente smontabile che può essere assemblato e attivato in pochi minuti. La sua principale caratteristica risiede nella possibilità di eseguire il decollo con un semplice rilascio a mano, senza necessità di una manovra di lancio. Questa caratteristica consente all’operatore di effettuare un decollo da una posizione di massima copertura, come un luogo chiuso o un veicolo. Il design e il sistema di propulsione garantiscono una stabilizzazione ottimale anche in presenza di vento e una bassa rumorosità. Il CREX-B ha un peso massimo al decollo di due chili, un’autonomia di oltre 75 minuti, un radio/video link fino a 15 km. Il sistema può imbarcare una camera a colori o all’infrarosso stabilizzata meccanicamente e a livello software sul piano verticale e orizzontale per la massima precisione dell’immagine.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password