Tanker Boeing KC-46 per Seul?

KC-46

Boeing Defense, Space & Security ha formalmente offerto alla Corea del Sud il KC-46 Pegasus, aerorifornitore e bimotore da trasporto strategico di nuova generazione destinato alle Forze aeree statunitensi (USAF). Seul, che ha recentemente espresso l’intenzione di formare la sua prima unità di Air to Air Refuling (AAR), renderà pubblica entro il prossimo dicembre una gara d’appalto per l’acquisto di quattro tanker. Acquistato in 179 esemplari dall’USAF, con consegna prevista per il 2027, il KC-46 è un velivolo tecnologicamente avanzato per il quale è prevista una lunga vita operativa.

Sviluppato sulla struttura del Boeing 767 – velivolo che nel campo del trasporto civile ha una percentuale di affidabilità in servizio del 99% – il KC-46 è un aereo estremamente versatile: nato come tanker, può trasportare passeggeri e materiale e può effettuare missioni di evacuazione sanitaria anche in condizioni di attacco nucleare, biologico e chimico. Inoltre, la cabina è costruita in modo da resistere agli attacchi di armi leggere e il piano di carico è stato progettato per essere riconfigurato da due persone in non più di un’ora. Per Boeing Defense i rapporti commerciali con la Corea del Sud rivestono un’importanza particolare, con investimenti che tra il 2012 e il 2013 hanno superato i 730 milioni di dollari e più di 50 aziende che per la società del Missouri producono prodotti e servizi.

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password