I talebani uccidono a Kabul il generale Greene

gen

Colpo grosso dei talebani che con l’ennesima azione condotta con combattenti infiltrati nei ranghi delle forze di Kabul hanno ucciso un generale di divisione statunitense. Harold Greene, vice comandante del Combined Security Transition Command in Afghanistan, è rimasto ucciso ieri nell’attacco sferrato a Kabul, da un militare afghano rinnegato nel centro di formazione e addestramento dell’Afghan National Army di Camp Quergha alla periferia della capitale. Greene, le cui generalità non erano state inizialmente rese note,  è l’ufficiale di più alto grado tra i caduti americani in Afghanistan.Nell’attacco (tecnicamente un caso di “green on blue” come vengono definite le azioni effettuate da militari afghani contro i soldati della Nato) avvenuto durante una visita all’Accademia dell’Esercito afghano, sono rimasti feriti anche 15 militari alleati tra i quali 6 statunitensi, un generale di brigata tedesco e due ufficiali britannici.

Secondo ufficiali afghani e della coalizione a sparare è stato un soldato afghano che ha imbracciato una mitragliatrice e ha esploso dozzine di colpi prima di venire abbattuto da un cadetto dell’esercito afghano.

Sher Alam, soldato afghano di guardia all’ingresso dell’Accademia di Camp Qargha citato dal New York Times, ha spiegato che nella struttura c’era stato un incontro tra ufficiali afghani e della coalizione. Dopo la sparatoria, ha detto Sher Alam, sono intervenuti elicotteri delle forze della coalizione per evacuare le vittime. Gli attacchi in cui militari afghani rivolgono le proprie armi contro gli alleati della coalizione sono noti come ‘insider attack’ o ‘green on blue’: quello odierno è il primo caso di questo tipo da mesi in Afghanistan dopo l’escalation del 2012.

Il generale Greene, in Afghanistan dall’inizio dell’anno,  è il militare più alto grado a cadere in un conflitto oltremare dal 1945: nel 1972 venne ucciso in Vietnam il contrammiraglio Cecil Robinson mentre l’11 settembre 2001 nell’attentato al Pentagono venne ucciso il tenente generale Timothy J. Maude.

“Questo pomeriggio – si legge in una nota diffusa ieri dai talebani – un eroe afghano ha rivolto la sua arma contro gli invasori stranieri in un’accademia militare a Kabul”. Nelle stesse ore, hanno ricordato i Talebani, “un altro eroe ha attaccato i soldati stranieri nella casa del governatore di Patkia, uccidendo e ferendo militari americani”.

Foto US DoD, AP

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password