Israele tace sul drone abbattuto in Iran

heron_tp2

Non c’è stato nessun commento da parte delle autorità militari israeliane all’abbattimento del drone da sorveglianza e spionaggio che l’Iran ha annunciato di aver abbattuto nei pressi del centro nucleare di Natanz.
“Un drone del regime sionista è stato abbattuto da un missile”, ha riferito il sito sepahnews citando un comunicato dei Guardiani della Rivoluzione, il corpo d’elite della Repubblica Islamica che aggiunge: “Il drone si stava avvicinando all’area nucleare di Natanz”.

L’infrastruttura di Natanz è al centro del negoziato tra l’Iran e la comunità internazionale sul dossier nucleare. Teheran ha spesso accusato Israele di aver ucciso in diversi attentati gli scienziati nucleari iraniani e di aver diffuso virus in gradi di infettare i sistemi computerizzati che hanno a che fare con l’arricchimento dell’uranio. Nell’utilizzare i droni per monitorare i siti nucleari iraniani, Israele si serve del modello Heron, o anche del più potente Heron Tp.

Entrambi sono stati descritti dai comandanti militari dello Stato ebraico come i più efficaci strumenti di sorveglianza su ciò che accade in Iran e altri Paesi ostili a Israele. L’Iran ha già abbattuto almeno un paio di UAV (droni) americani incluso uno stealth RQ-170 Sentinel decollato dalla base afghana di Kandahar e abbattuto sull’Iran nel dicembre 2011. Il silenzio di Gerusalemme sull’abbattimento rientra nel normale atteggiamento dello Stato ebraico circa le operazioni segrete.

Foto: Defense update

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password