Varsavia non c'entra

untitled5

di Lorenzo Bianchi da Quotidiano Nazionale del 24 agosto 2014

GAZA come il ghetto di Varsavia? Quattro intellettuali francesi poco più di due settimane fa lo hanno scritto al presidente Hollande. Claude Lanzmann, il regista di Shoah, ha reagito con un articolo di fuoco. È impensabile paragonare ai miliziani islamici quei pochi coraggiosi che nel gennaio del ’43 si ribellarono al trasferimento di altri 8000 ebrei nei campi di sterminio nazisti.
La popolazione ebraica della capitale polacca, 359mila persone nel 1939, si era ridotta a 70mila ombre umane.I superstiti reagirono sparandocon qualche fucile e lanciando bottiglie molotov. In quattro settimane dei 750 partecipanti alla rivolta se ne salvarono solo un centinaio. L’ultima fiammata di conflitto fra Israele e Hamas è cominciata con il rapimento e l’uccisione dei tre giovanissimi studenti rabbinici che facevano l’autostop vicino a Hebron. Gli autori del sequestro sono spariti. I capi di Hamas a Gaza si sono chiusi nelle sale di comando dei tunnel. Gli israeliani hanno arrestato decine di uomini del Movimento di Resistenza Islamica e da Gaza è cominciato il lancio di razzi.

Il 21 agosto un uomo di Hamas in Turchia, Salleh Aruri, ha rivendicato la paternità del rapimento e dell’uccisione dei tre ragazzi. Secondo il controspionaggio interno di Israele, lo Shin Bet, Aruri progettava una serie di attentati contro cittadini israeliani e coltivava la speranza di abbattere Abu Mazen. Un centinaio di arresti preventivi hanno mandato in fumo il suo piano. HAMAS e la Jihad islamica filo iraniana rivendicano puntualmente ogni lancio di razzi. Soltanto qualche mese fa
sono stati sequestrati missili sirianiM302 destinati alla Striscia e capaci di colpire a 100 chilometri di distanza. Non provocano stragi solo perché nel 2004 Daniel Gold, capo del dipartimento ricerca e sviluppo dell’esercito di Tel Aviv, ha inventato il sistema antimissile Iron Dome, che è risultato efficace nel 90 per cento dei casi. Marek Edelman, uno dei capi della rivolta del ghetto di Varsavia, riuscì a fuggire passando per le fogne. La suggestiva coincidenza non basta per proclamare che Gaza è come Varsavia.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password