Cooperazione tra Fincantieri e Cantiere Vittoria

000022_foto1_img2

Nel corso di Euronaval, il più importante appuntamento al mondo nel settore della difesa navale, giunto quest’anno alla 24ma edizione, Fincantieri, tra i primi gruppi cantieristici al mondo, e il Cantiere Navale Vittoria, localizzato ad Adria (Rovigo), specializzato nella costruzione di navi militari, da trasporto e da lavoro fino a 100 metri di lunghezza, hanno sottoscritto un accordo di cooperazione. L’accordo è stato firmato da Paolo Frino, Direttore Post Vendita e Servizi della Direzione Navi Militari di Fincantieri, e Luigi Duó, Presidente del Cantiere Navale Vittoria.

L’intesa prevede la fornitura di attività e prestazioni relative a piattaforme di unità minori, ad uso mercantile e militare. In particolare, l’accordo prevede lo sviluppo, la promozione e la vendita sul mercato estero di unità da pattugliamento e unità commerciali di dimensioni piccole e medie, con l’intento di valorizzare la condivisione di capacità e competenze dei due gruppi.
Questa cooperazione, inoltre, sottolinea l’attenzione sulle attività ad elevato valore aggiunto che possono rafforzare ed essere di complemento per il know-how relativo alla progettazione navale e dei relativi pacchetti di componentistica.
L’accordo rafforza ulteriormente la posizione competitiva di Fincantieri sul mercato mondiale, allargando la gamma di prodotti da offrire ai propri clienti. Cantiere Navale Vittoria potrà sfruttare questa partnership per condividere con Fincantieri e accrescere il proprio patrimonio di competenze e capacità gestionali.

Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e il primo per diversificazione e presenza in tutti i settori ad alto valore aggiunto, che in oltre 200 anni di storia della marineria ha costruito più di 7.000 navi. È leader mondiale nella costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in altri settori, dalle navi militari ai cruise-ferry, dai mega-yacht alle navi speciali ad alto valore aggiunto, dalle riparazioni e trasformazioni navali all’offshore. Il Gruppo, che ha sede a Trieste, conta complessivamente oltre 20.000 dipendenti, di cui 7.700 in Italia, e 21 stabilimenti in 4 continenti.

Nel corso del 2013 il Gruppo ha perfezionato l’acquisizione di VARD, società che opera nella costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale quotata alla Borsa di Singapore. Fincantieri ha così raddoppiato le sue dimensioni, diventando il principale costruttore navale occidentale. Negli Stati Uniti opera tramite la controllata Fincantieri Marine Group (FMG).

La società, che serve importanti clienti governativi fra cui la Marina Militare e la Guardia Costiera statunitense, conta tre cantieri (Marinette Marine, Bay Shipbuilding, Ace Marine), tutti situati nella regione dei Grandi Laghi. Negli Emirati Arabi, Fincantieri è presente con Etihad Ship Building, una joint venture insieme a Melara Middle East e Al Fattan Ship Industries, i cui obiettivi sono la progettazione, produzione e vendita di differenti tipi di navi civili e militari oltre ad attività di manutenzione e refitting.

Fiore all’occhiello di Cantiere Navale Vittoria sono le imbarcazioni dedicate alla sicurezza, scelte dalle Polizie e dalla Guardie costiere di molti Paesi del Mediterraneo. Particolarmente richieste sono le navi di ricerca e soccorso (in termine tecnico, motovedette SAR) inaffondabili e autoraddrizzanti.

In questi anni, ne sono state costruite un centinaio per le Guardie costiere d’Italia, Slovenia, Croazia, Libia, Malta, Cipro, Tunisia che le hanno impiegate per il contrasto dell’immigrazione clandestina, del contrabbando e del traffico di stupefacenti, del terrorismo o, ancora, per la protezione ambientale e delle aree di pesca. Nell’ambito della difesa, inoltre, è solida l’esperienza su pattugliatori, intercettori veloci, motovedette in genere.

Tra le ultime unità varate, i pattugliatori gemelli P01 Monte Sperone e P02 Monte Cimone, le più grandi navi mai realizzata per la Guardia di Finanza, con i loro 58 metri di lunghezza per 460 tonnellate di dislocamento a pieno carico.

Fonte: Comunicato Fincantieri/Cantiere Navale Vittoria

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password