Decolla dal mare il mini drone Manta ASFO del Col Moschin

IMG_8966_result

Nato da una collaborazione intensa quanto rapida tra il neo costituito Comando Forze Speciali dell’ Esercito ( COMFOSE) e la ditta Pisana Ingegneria dei Sistemi (IDS), la sera del 25 Settembre è decollato da un mezzo navale leggero in dotazione al 9° Reggimento d’ Assalto “Col. Moschin”, il primo mini drone denominato Manta ASFO (acronimo di Army Special Forces Operations). Studiato e realizzato per rispondere alle esigenze operative espresse dal COMFOSE, l’ eventuale entrata in servizio consentirà al bacino Forze Speciali/ Forze per Operazioni Speciali (FS/FOS) di aumentare la disponibilità di assetti ad ala fissa a controllo remoto per la sorveglianza e la ricognizione a livello tattico.

Come facilmente comprensibile, le Forze Speciali /Forze per Operazioni Speciali  (FS/FOS) hanno necessità di disporre di tecnologie allo stato dell’arte e di mantenere i propri equipaggiamenti e materiali quanto più aggiornati.

La disponibilità di queste piattaforme ad ala fissa e/o rotante contribuisce in modo significativo ad abbattere il rischio per il personale impiegato in operazioni, oltre che a limitare eventuali danni collaterali, contribuendo a confermare l’identificazione dei bersagli.

L’ attività sperimentale nel settore degli equipaggiamenti e materiali è d’ obbligo per lo specifico settore delle operazioni speciali che devono estendersi a ogni ambiente ed essere attuabili anche  in condizioni estreme. In tal senso le FS/FOS rappresentano la “punta di lancia” nella sperimentazione di nuovi armamenti ed equipaggiamenti che in alcuni casivengono successivamente adottati dalle unità FS/FOS’ come da altre unità delle forze armate.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password