La Bielorussia sviluppa un nuovo RPG

RPGBSVT

L’azienda bielorussa Belspetsvneshtechnika (BSVT) sta sviluppando un nuovo lanciatore portatile a mano (RPG) calibro 105/72 mm; presentato per la prima volta in scala 1:2 al MILEX-2014 di Minsk, il sistema d’arma è ora disponibile come prodotto sperimentale nella sezione progetti innovativi del catalogo BSVT. Secondo quanto pubblicato dalla rivista specializzata IHS Jane’s, in nuovo lanciagranate bielorusso rappresenta l’evoluzione tecnica del Nash-Shab (Hashim) RPG-32, sviluppato a metà degli anni Duemila dalla JRESCO, società nata dalla joint venture tra l’industria russa Bazalt e quella giordana KADDB. Con una lunghezza 500/1200 mm e un peso di 7-11 kg (valori rilevati in posizione di fuoco), il lanciatore della BSVT utilizza granate a carica cava HEAT autopropulse capaci di penetrare armature dotate di corazza reattiva ERA spesse 700-800 millimetri.

Il raggiod’azione è di 750 m e la velocità iniziale e massima della granata è di 170 m/s. L’RPG della BSVT, il cui nome non è stato ancora rivelato, mantiene l’aspetto ergonomico dell’RPG-32 ed è dotato un tubo di lancio con impugnatura, di un sistema per il controllo del fuoco e di sistema di puntamento elettronico.

Foto BSVT

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password