C'è la guerra: gli F-16 iracheni schierati in….. Arizona

AIR_F-16D-IQ-52_1st_Flight_LMCO_lg

Adducendo motivi di sicurezza gli Stati Uniti hanno rinviato le consegna di 8 cacciabombardieri F16IQ Block 52 all’Iraq decidendo di dispiegarli nella base della Air National Guard di Tucson, in Arizona, dove é in corso l’addestramento di 16 dei 26 piloti iracheni previsti.
Tre dei 36 velivoli ordinati da Baghdad saranno consegnati a dicembre e poi uno al mese da gennaio a maggio (ma i primi 24 avrebbero dovuto essere consegnati entro quest’anno) . Lo hanno reso noto fonti del Dipartimento della Difesa secondo le quali il dispiegamento era inizialmente previsto nella base irachena di Balad, a nord di Baghdad.

Si tratta di una base ancora sotto il controllo delle forze irachene ma i ripetuti attacchi delle milizie dello Stato Islamico nella regione hanno costretto il Pentagono a rivedere il programma di consegne non solo per la salvaguardia dei nuovi velivoli da combattimento ma anche per tutelare i tecnici civili americani che dovranno occuparsi della manutenzione e della formazione del personale iracheno.

Baghdad attende con ansia l’ingresso in servizio degli F-16 per impiegarli contro le milizie del Califfato. I ritardi nella consegna dei velivoli hanno indotto il governo iracheno ad acquisire in Iran e Russia due dozzine di Sukhoi Su-25 (per metà vecchi jet iracheni rifugiatisi in Iran durante l’attacco statunitense del 1991) e a ordinare in Repubblica Ceca una decina di aerei da attacco leggeri Aero L-159 Alca le cui consegne sono appena iniziate.

Foto F-16.net

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password