NH90 francesi in Malì

Foto-Frederic-Lefy-IHS-Janesfrench_-_main

A inizio novembre l’aviazione leggera dell’esercito francese (ALAT) ha schierato a Gao, in Mali, 2 elicotteri NH Industries NH90 Caiman nell’ambito dell’Operazione Barkhane che impegna nel Sahel (vedi mappa sotto) 3 mila militari francesi con 200 mezzi blindati, 200 veicoli leggeri,  20 elicotteri, 6 cacciabombardieri, 4 droni e 7 aerei da trasporto contro le formazioni terroristiche e insurrezionali islamiste. Gli elicotteri appartengono al 1er Régiment d’Hélicoptères de Combat, basato a Phalsbourg, che schiera i velivoli in Mali a meno di un anno dall’ingresso in servizio dell’NH-90. I due elicotteri hanno raggiunto Gao da Dakar e poi da Bamako con un ultimo volo di 4 ore attraverso quasi tutto il Mali.

Come ha riferito il Jane’s Defence Weekly in totale il trasferimento ha richiesto 32 ore di volo e 10 soste incluso un rifornimento in volo da un velivolo C-160 Transall decollato da Niamey (Niger) e grazie all’impiego di 3 serbatoi ausiliari da 450 chili ognuno che hanno portato il totale del carburante disponibili a quasi 3 tonnellate.

I due NH-90 operano assegnati al Sous Groupement Aeromobile Hombori VIII, che include una dozzina tra Gazelle, Tiger, Puma e Cougar. Per l’NH 90 si tratta del battesimo del fuoco in Africa mentre è già impiegato operativo in  Afghanistan dove è impiegato dalle forze italiane e tedesche.

Foto: EMA France Defence

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password