Operativa l'ultima versione dell'Hawkeye

E-2D

Operativa l’ultima variante del Northrop Grumman E-2 Hawkeye, bimotore turboelica ad ala alta imbarcato sulle unità della US Navy con compiti di Airborne Early Warning (AEW). La notizia, pubblicata dalla rivista specializzata IHS Jane’s, precisa che secondo i vertici della Marina Militare statunitense il velivolo, siglato E-2D Advanced Hawkeye, è in grado di rilevare bersagli a lungo raggio, target in immersione, situati lungo il litorale e in ambienti terrestri non omogenei. Equipaggiato con un radar AN/APY-9, più potente del precedente APS/145, l’E-2D è inoltre munito di una nuova suite per le comunicazioni, di nuovi cristalli per il cockpit e, a breve, di un nuovo sistema d’arma.

Recentemente i tecnici del centro studi della USN hanno inoltre completato con successo la revisione del progetto preliminare relativo alle capacità di rifornimento in volo, requisito necessario a garantire la copertura di vaste aree geografiche quali l’Atlantico e il Pacifico. Secondo i piani, l’attività operativa dei 90 E-2C attualmente in servizio – 62 con USN e 28 con le Forze aeree di Egitto, Francia, Giappone e Taiwan – dovrebbe terminare nel 2017, mentre la consegna degli Advanced Hawkeye ai reparti AEW della USN dovrebbe essere completata entro il 2025.

I primi cinque esemplari entreranno in servizio nel 2015, con il VAW-125 Tigertails, Gruppo con base a Norfolk, in Virginia, imbarcato sulla USS Theodore Roosevelt (CVN 71) come componente AEW del Carrier Air Wing 1.

Spinto da due motori Allison / Rolls-Royce T56-A-427A (E-2D) turboprop da 5.100 shp (3.800 kW) ciascuno, il Northrop Grumman E-2D Advanced Hawkeye raggiunge la velocità massima è di 648 km/h ed una quota di servizio 10,576 metri. La velocità di crociera è di 474 km/h, il raggio d’azione di 2.708 chilometri e l’autonomia di 6 ore di volo.

Foto: U.S. Naval Institute e US DoD

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password