Saab propone il Gripen NG alla Finlandia

JAS-39-E

Saab Defence & Security, forte del contratto da 5,4 miliardi dollari firmato con il Brasile, propone la vendita dei suoi JAS 39E/F Gripen NG alla Finlandia. Helsinki sembra infatti aver abbandonato l’idea di aggiornare la sua flotta di F /A-18C/D Hornet e sarebbe pronta a lanciare un piano decennale per l’acquisizione di un nuovo caccia. La scelta starebbe maturando anche grazie alle prospettive di compatibilità del multiruolo svedese con i mezzi in dotazione alla NATO, aspettativa che è stata rafforzata durante gli ultimi colloqui bilaterali per la cooperazione.

Le incursioni dei velivoli militari russi sui cieli della Scandinavia, la crisi russo-ucraina e le pressioni del Cremlino su tutta la regione baltica preoccupano sia Svezia che Finlandia, Paesi esterni alla NATO che stanno però discutendo la possibilità di istituire un’unità congiunte e di condividere i costi e le responsabilità relative al pattugliamento di un unico spazio aereo in cooperazione con altri gli Stati nordici (Norvegia e Danimarca) e con gli Stati Uniti, la NATO e l’Unione Europea. Per quanto riguarda il JAS 39, Saab ha in agenda ordini per circa 70 velivoli, 36 dei quali riservati al Brasile: il contratto sottoscritto  il 27 ottobre scorso con COMAER dovrebbe essere onorato entro il 2024, mentre per quanto riguarda i caccia destinati alle Forze aeree svedesi il termine della consegna è previsto per il 2026.

Ad una riunione di investitori, il CEO di Saab Defence & Security, Håkan Buskhe, ha inoltre annunciato che secondo i piani il gruppo dovrebbero vendere entro il 2034 almeno 400 Gripen. Per Saab diventa quindi fondamentale acquisire nuovi partner e in questa ottica diventano importanti contratti come quelli con la Finlandia valutato intorno agli 8 miliardi di dollari per la sostituzione di 64

Foto Saab

Eugenio Roscini VitaliVedi tutti gli articoli

Colonnello dell'Aeronautica Militare in congedo, ha conseguito un master di specializzazione in analisi di sistema e procedure all'Istituto Superiore di Telecomunicazioni. In ambito internazionale ha prestato servizio presso il Comando Forze Terrestri Alleate del Sud Europa, la 5^ Forza Aerea Tattica Alleata e il Comando NATO di AFSOUTH. Tra il 1995 e il 2003 ha preso parte alle Operazioni NATO nei Balcani (IFOR/SFOR/KFOR). Gestisce il sito ITlogDefence.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password