Artiglieria bulgara per l’esercito iracheno

1628600_-_main

Il Ministero della Difesa iracheno ha reso noto l’avvio delle consegne dei primi cannoni da 152 millimetri D-20 su un totale di 18 forniti dalla  Bulgaria per rimpiazzare gli obici M-198 statunitensi da 155 millimetri catturati dalle forze dello Stato Islamico durante l’offensiva dell’estate scorsa.

Come ricorda il Jane’s Defernce Weekly negli ultimi tempi l’Iraq ha acquistato in Russia ingenti quantitativi di pezzi d’artiglieria (obici, semoventi lanciarazzi campali, mortai) sufficienti a riequipaggiare le tre divisioni spazzate via dallo Stato Islamico e in fase di ricostituzione.

La Bulgaria ha donato all’Iraq e alle milizie curde ingenti quantitativi del suo surplus ex sovietico incluse 1.800 armi e 6 mila proiettili per un valore di 3,6 milioni di dollari.
Foto: Ministero Difesa Iracheno via Jane’s

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password