A Finmeccanica contratto per il supporto agli AW-101 di Londra

86A759F7_B5CD_8BD6_3D957D8695CB66C5

Finmeccanica si conferma partner di fondamentale importanza strategica per il Ministero della Difesa del Regno Unito, aggiudicandosi un contratto del valore di circa 790 milioni di euro (circa 580 milioni di sterline) per la fornitura di servizi di supporto della flotta di elicotteri AgustaWestland AW101 Merlin. L’accordo è stato annunciato oggi dal Ministro per gli Equipaggiamenti, il Supporto e le Tecnologie della Difesa del Regno Unito, Philip Dunne, in occasione della visita ufficiale presso lo stabilimento AgustaWestland di Yeovil, nella Contea di Somerset.

Il contratto, di durata quinquennale – dal primo aprile 2015 fino al 31 marzo 2020 – rientra nell’accordo venticinquennale per il supporto degli elicotteri siglato nel marzo 2006 e denominato IMOS (Integrated Merlin Operational Support).

Le attività vengono svolte sia presso lo stabilimento di Yeovil, dove è presente un gruppo integrato comprendente personale aziendale e del Ministero della Difesa, sia presso la base navale di Culdrose, in Cornovaglia. Attraverso questo contratto, AgustaWestland e i suoi partner industriali, tra cui Finmeccanica-Selex ES nella veste di responsabile della parte avionica, fornirà completi servizi di supporto logistico e manutenzione in grado di assicurare la massima disponibilità operativa dei 55 elicotteri AW101 attualmente in servizio nel Regno Unito. AgustaWestland è anche responsabile della gestione di altri programmi di supporto analoghi nel Regno Unito per gli elicotteri Apache AH Mk.1, AW159 Wildcat e Sea King.

Philip Dunne, Ministro per gli Equipaggiamenti, il Supporto e le Tecnologie della Difesa del Regno Unito, ha dichiarato: “Il Ministero della Difesa ha effettuato considerevoli investimenti negli ultimi anni a sostegno della modernizzazione della nostra flotta di elicotteri Merlin. Quest’ultimo contratto garantirà continuità nel soddisfacimento delle esigenze delle nostra Forze Armate, assicurando al contempo risparmi significativi per il contribuente. Inoltre, il contratto sosterrà oltre 1.000 posti di lavoro e permetterà di preservare capacità d’ingegneria di vitale importanza nel settore della difesa”.

L’AW101 è il più avanzato elicottero militare nella categoria di appartenenza, disponibile sul mercato internazionale. A tutt’oggi ne sono stati ordinati oltre 200 esemplari. L’AW101 vanta una prestigiosa e qualificata clientela, come, ad esempio, le Forze Armate di Regno Unito, Italia, Danimarca, Portogallo, Norvegia, Canada e Giappone ed è peraltro oggetto di valutazione in diversi Paesi. L’AW101, grazie alla vocazione multiruolo, può svolgere operazioni quali trasporto truppe e materiali, ricerca e soccorso, missioni antisottomarino e antinave, sorveglianza e pattugliamento, sminamento, operazioni speciali. In tutti questi casi l’AW101 garantisce prestazioni, livelli di sicurezza, capacità di carico e operative senza confronti.

fonte: comunicato Finmeccanica

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password