Dove sono le portaerei?

improved_nimitz_l2

La Marina degli Stati Uniti  dispone attualmente di 10 portaerei d’attacco di classe ”Nimitz” (dal nome dell’USS Nimitz, la prima entrata in servizio nel 1975), le più grandi del mondo, almeno fino a quando non entreranno in servizio quelle in allestimento della nuova classe “Gerald Ford” (la prima, la USS Gerald Ford, verrà consegnata nel 2016 mentre la seconda, l’USS John Kennedy, verso il 2020).

Ecco alcune delle principali caratteristiche delle portaerei classe “Nimitz”: propulsione a due reattori nucleari – dislocamento oltre 90.000 t. – equipaggio e personale di volo circa 5.000 uomini – aeromobili imbarcati da 60 a 90 – lunghezza oltre 330 m. – velocità oltre 30 nodi – prevista durata in servizio 50 anni.

Di norma, l’impiego operativo delle portaerei avviene a rotazione, con assegnazione ad una delle 5 flotte che sovrintendono ad una delle aree marittime d’interesse degli Stati Uniti e che, allo stato attuale, sono sinteticamente così suddivise:

a) US Pacific Fleet  (USPACFLT) “from Hollywood to Bollywood and from polar bears to penguins”, che comprende la 3^ Flotta (San Diego, California), schierata sulla costa occidentale americana fino alla linea meridiana del cambio-data, e la 7^ Flotta (Yokosuka, Japan), la più imponente delle flotte dell’US Navy, con 80 unità tra navi di superficie e sottomarini, 140 aeromobili, 40.000 uomini, ed un’area di competenza che si estende dal cambio-data all’India, e dalle Isole Kurili all’Antartico

b) US Fleet Forces Command  (USFF), che oltre ad essere comando sovraordinato per ogni flotta, lo è direttamente per l’US Naval Forces Southern Command/4^ Flotta (Mayport/Jacksonville, Florida), che ha un’area di responsabilità che si estende sui Caraibi e l’America meridionale, e l’US Naval Forces Europe-Africa/6^ Flotta   (Napoli, Italia), la cui area si estende all’incirca su metà Oceano Atlantico, il Mediterraneo ed i mari del Nord
c) US Naval Forces Central Command (NAVCENT), da cui dipende la 5^ Flotta  (Manama, Bahrain), schierata nel Golfo Persico.

Di norma, le portaerei costituiscono il nerbo di un più ampio schieramento d’attacco denominato “Carrier Strike Group” (CSG), la cui composizione varia in relazione alle esigenze operative. A titolo di esempio, il “CSG Five” della 7^ Flotta è incentrato sulla portaerei USS Washington ed include fino ad altre 12 unità e 75 aeromobili (orientativamente 1-2 incrociatori, 6-8 cacciatorpediniere, 1-2 sottomarini e un numero variabile di navi appoggio).
Riguardo la componente aerea imbarcata, l’assetto standard di una portaerei si presenta all’incirca nel modo seguente:
– 4 squadriglie (10/12 velivoli ciascuna) di caccia multiruolo F/A-18C Hornet o F/A-18E/F Super Hornet (VFA, Strike Fighter)
– 1 squadriglia (4 velivoli) di Hawkeye E-2C (bimotore turboelica con compiti di ricognizione (VAW, Carrier Airborne Early Warning)
– 1 squadriglia (4 velivoli) per guerra elettronica Growler EA-18G (VAQ, Fixed-wing, Attack, Electronic)
– 1 squadriglia elicotteri Sea Hawk MH-60S (HSC, Helicopter Sea Combat)
– 1 squadriglia elicotteri Sea Hawk 60R (HSM, Helicopter Maritime Strike)
– 1 squadriglia (2 velivoli) di bimotori da trasporto Greyhound C-2A (VRC, Fleet Logistics Support)

Ed eco l’attuale ubicazione delle portaerei e relativo CSG (aggiornamento al 26 marzo 2015):
a)    Oceano Atlantico

– USS Dwight Eisenhower (CVN 69) base: Norfolk, Virginia – In bacino di carenaggio (termine previsto lavori aprile 2015)
– USS Theodore Roosevelt (CVN 71) base: Norfolk, Virginia – In visita a Portsmouth (UK) e successivo impiego in Medio Oriente. Al rientro avrà nuovo home-port a San Diego
– USS Abraham Lincoln (CVN 72) base: Newport News, Virginia – Non in servizio per lavori di revisione/caricamento dei reattori nucleari e ammodernamento (termine lavori fine 2016)
– USS Harry Truman (CVN 75) base: Norfolk, Virginia – In corso lavori di manutenzione
– USS George Bush (CVN 77)  base: Norfolk, Virginia – In porto

 ) Oceano Pacifico

– USS Nimitz (CVN 68) base: Bremerton, Washington – In corso interventi di manutenzione (termine previsto giugno 2016)
– USS Carl Vinson (CVN 70) base: San Diego, California – Costituisce gruppo d’attacco della 5^ Flotta (Golfo Persico), in navigazione per Op. sicurezza marittima
– USS George Washington (CVN 73) base: Yokosuka, Japan (7^ Flotta) – In porto
– USS John Stennis (CVN 74) base: Bremerton, Washington – In navigazione nel Pacifico per test di validazione
– USS Ronald Reagan (CVN 76) base: San Diego, California – In porto

Accanto alla forza d’attacco delle portaerei vi è la componente anfibia, costituita dagli “Amphibious Ready Groups” (ARG) e dai Marines della forza da sbarco denominata “Marine Expeditionary Units” (MEU), dotate di portaelicotteri/portaerei per velivoli VTOL (Vertical Take-Off and Landing) denominate “Amphibious Assault Ship”.

La sigla che le contraddistingue, LHD (Landing Helicoter Deck) o LHA (Landing Helicopter Assault), si riferisce sostanzialmente alla classe “Wasp” (LHD), alla più vecchia classe “Tarawa” o alla più recente “America” (LHA). Quanto agli aeromobili imbarcati, le LHD dispongono in misura variabile di 12 elicotteri CH-46 Sea Knight, 4 elicotteri CH-53E Sea Stallion, 6 caccia AV-8B Harrier, 3 elicotteri UH-1N Huey, 4 elicotteri AH-1W Super Cobra. Possono essere inoltre imbarcare aerei da trasporto MV-22 Osprey e i nuovi caccia F-35B Joint Strike Fighters (JSF) versione STOVL (Short Take Off and Vertical Landing).

Ecco la loro situazione, anche questa aggiornata al 26 marzo 2015:
–  USS America (LHA 6)   base:  San Diego, California    In navigazione (sud California, prove di collaudo)
– USS Wasp (LHD 1)  base: Norfolk, Virginia    In navigazione nell’Atlantico per attività addestrativa (lancio missili)
– USS Essex (LHD 2) base: San Diego, California  – ARG   “Essex” con il 15° MEU è in navigazione nel Pacifico per attività addestrative.
– USS Kearsarge (LHD 3) base: Norfolk, Virginia
– USS Boxer (LHD 4) base: San Diego, California    In navigazione nel Pacifico
-USS Bataan (LHD 5)  base: Norfolk, Virginia
– USS Bonhomme Richard (LHD 6)  base: Sasebo, Japan    In navigazione nel Pacifico
– USS Iwo Jima (LHD 7)   base : Norfolk, Virginia  – ARG Iwo Jima con il 24° MEU è assegnata alla 5^ Flotta  e si trova nel Mar Rosso di fronte alle coste dello Yemen.
– USS Makin Island (LHD 8)  base: San Diego, California
– USS Peleliu (LHA 5)  base: San Diego, California   – Fuori servizio dal 31.03.15

Foto: US Navy

Padovano, classe 1954, è Colonnello dell'Esercito in Ausiliaria. Ha iniziato la carriera come sottufficiale paracadutista. Congedatosi, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza ed è rientrato in servizio come Ufficiale del corpo di Commissariato svolgendo incarichi funzionali in varie sedi. Ha frequentato il corso di Logistic Officer presso l'US Army ed in ambito Nato ha partecipato nei Balcani alle missioni Joint Guarantor, Joint Forge e Joint Guardian.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password