La Brigata Aeromobile Friuli in Libano

3_le_truppe_schierate_rendono_gli_onori

ANSA – Cerimonia di saluto della Brigata Aeromobile ‘Friuli’, in partenza per l’operazione Onu ‘Leonte 18’ che, dal 13 aprile, sarà nel sud del Libano per sei mesi. Il comandante della brigata dell’Esercito italiano, generale Salvatore Cuoci, alla guida dell’aeromobile Friuli da settembre scorso, alla presenza di autorità civili e militari ha presentato al generale Flaviano Godio, comandante della Divisione Friuli, i reparti che comporranno la Joint Task Force Lebanon.

A prendere parte alla missione di pacificazione e stabilizzazione voluta dalle Nazioni unite saranno il 4/o Reggimento ‘Genova Cavalleria’, che con le unità del 66/o Reggimento aeromobile ‘Trieste’ formerà l’Italbatt, e il Reggimento logistico e il Reparto comando e supporti tattici ‘Friuli’, che comporranno rispettivamente il Combat Service Support Battalion e il Combat Support Battalion.

La Sector Mobile Reserve verrà invece affidata al 2/o Reggimento ‘Piemonte Cavalleria’.

La Brigata aeromobile Friuli sarà nella terra dei cedri per la terza volta, dopo le operazioni ‘Leonte 7’ (dal 6 novembre al 6 maggio 2009) e ‘Leonte 13’ (dal 13 novembre 2012 al 13 maggio 2013). Negli anni scorsi è stata impegnata anche in Afghanistan,Iraq, Bosnia-Erzegovina e Albania

Foto: Brigata Aeromobile Friuli

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password