Metà dei jihadisti europei in Siria e Iraq sono francesi

Isis-Francia-675

Sono circa 1.500 i cittadini francesi che partecipano al jihad in Siria o in Iraq, e che costituiscono circa la metà dei combattenti di origine europea: è quanto si legge in un rapporto pubblicato dal Senato francese. Il documento sottolinea come il dato relativo al numero totale di jihadisti sia aumentato dell’84% rispetto al gennaio del 2014;i servizi segreti interni francesi stanno attualmente seguendo circa 3mila persone sospettate di essere coinvolte nel reclutamento e nei combattimenti.

In base ai dati forniti dal documento dei 1.432 cittadini francesi coinvolti nella filiera 413 – fra cui 119 donne – si trovano effettivamente nelle zone di combattimento, mentre 261 avrebbero lasciato la regione (circa 200 per tornare in Francia) mentre 85 sono morti in combattimento e altri due si trovano prigionieri in Siria. Il rapporto riferisce inoltre che 152 islamisti radicali sono attualmente in carcere in Francia, di cui solo 22 con dei precedenti penali: per contrastare la radicalizzazione serve inoltre “integrare nei programmi scolastici una formazione alla ricezione critica dei contenuti diffusi su internet”.

(fonte Afp)

foto : Stato Islamico

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password