Battesimo del fuoco per i T-129 ATAK

images1

Alla vigilia dell’apertura del Salone della Difesa di Istanbul IDEF 2015, lo Stato maggiore della Difesa turco ha annunciato di aver impiegato per la prima volta gli elicotteri T-129 Atak in un’operazione antiterrorismo nel sud-est del paese.

Due elicotteri Atak hanno assistito le forze terrestri in un’operazione lanciata il 25 aprile scorso nella provincia di Siirt, dove sono attivi i militanti del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk).

“A partire da maggio questi elicotteri opereranno anche nelle regioni di Sirnak, Hakkari e Van, giorno e notte”, si legge in un comunicato della Difesa.

L’Atak è un elicottero d’assalto multiruolo co-prodotto dall’italiana AgustaWestland e dalla turca TAI (Industria aerospaziale turca) e costituisce un’evoluzione dell’A-129 Mangusta International.

La produzione di 51 elicotteri Atak T-129 in uno stabilimento nei pressi di Ankara risale a un contratto del 2007 tra TAI e AgustaWestland del valore di circa 2,5 miliardi di euro.

(Con fonte Agenzia Nova)

Foto TAI

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password