Il Brasile è il quarto esportatore di armi leggere

2012-02-29-NISAT

Il Brasile è il secondo produttore di armi leggere del mondo Occidentale ed il  quarto maggiore esportatore al mondo secondo il rapporto “Le armi e il mondo” pubblicato dalla Small Arms Survey, un’organizzazione che monitora i conflitti armati e il commercio di armi da fuoco nel pianeta. Stando al rapporto, ripreso dal quotidiano “O Globo” e in Italia dall’Agenzia Nova, tra il 2001 e il 2012 il paese sudamericano ha esportato 2,8 miliardi di dollari di armi da fuoco: meno di Stati Uniti, Italia e Germania, ma più di potenze del settore come la Russia e la Cina.

Il Brasile batte i tre maggiori esportatori della classifica in un unica “voce” del rapporto: l’assenza di trasparenza. Il paese, infatti, nasconde alle Nazioni Unite (Onu) i contratti di vendita. Non si sa dunque con precisione che tipologie di armamenti vengano vendute e quali siano i destinatari inclusi forse Paesi in guerra o che violano i diritti umani.

Immagine: Pùblica

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password