Iraq: una taglia sui "foreign fighters" del Califfato

21

Le Brigate di Hezbollah in Iraq hanno annunciato il 23 giugn di aver posto delle taglie sulle teste dei seguaci stranieri affiliati allo Stato islamico.

Tramite un comunicato, ripreso dall’Agenzia Nova, gli ufficiali al comando di tale fazione di guerriglieri fanno sapere che la ricompensa maggiore la otterrà chi avrà catturato combattenti provenienti dall’Europa occidentale e dal nord America (12 mila dollari), mentre per quanto riguarda la taglia su quelli che arrivano da Algeria, Libano e dagli stati arabi del Golfo, la cifra scende a 10 mila.

Per ciò che concerne invece i guerriglieri uiguri, turchi e caucasici, si tratta di una somma di 7 mila dollari. Non è prevista alcun tipo di ricompensa per la cattura di cittadini di Iraq, Pakistan, Afghanistan e Siria.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password