Consegnati all’Egitto i primi tre Rafale

Egyptian_Rafales_400x300_Dassault

Consegna a tempo di record per i Rafale egiziani. I primi tre esemplari dei 24 ordinati (16 monoposto e 8 biposto)  dal Cairo sono già in carico alle forze aeree egiziane e si trovano già su una base egiziana , prelevati dagli stock di aerei in consegna all’Armèe dee l’Air francese dopo la rimozione di alcuni equipaggiamenti “riservati” in esclusiva alle forze di Parigi) .

Un gruppo di piloti e tecnici egiziani è stato addestrato in Francia sul velivolo Dassault per due mesi. L’Egitto ha impiegato fin dagli ’70 i velivoli del costruttore francese: Mirage 5, Alpha Jet e Mirage 2000.

I Rafale equipaggeranno il 203° squadrone e saranno armati con i missili MBDA Mica aria-aria, Sagem Hammer aria-suolo e con il missile da crociera MBDA Scalp. Gli altri 21 velivoli verranno consegnati da Dassault al rateo di 5 all’anno.

La consegna dei primi velivoli consentirà al Cairo di esibirli nella cerimonia di inaugurazione del Nuovo Canale di Suez prevista per il 6 agosto.

Dei 180 Rafale ordinati dalle forze aeree francesi ne sono stati consegnati 137 mentre l’export prevede, oltre ai 24 aerei destinati all’Egitto, 36 velivoli per l’India e 24 per il Qatar.

Tutti gli ordini dall’estero sono stati effettuati nel 2015 e per soddisfarli Dassault valuta da incrementare la produzione del Rafale nello stabilimento di Merignac (vicino a Bordeaux), ora stabile a 11 velivoli annui, fino a raddoppiarla, specie se si concretizzeranno nuove commesse da Malaysia o Emirati Arabi Uniti.

La componente da combattimento delle forze aeree egiziane comprende attualmente circa 450 velivoli: 228 F-16, 18 Mirage 2000, 110 tra Mig 21 e F-7 (versione cinese, 34 Phantom F-4E e circa 80 Mirage 5. Oltre ai Rafale è in definizione anche un contratto per 24/46 Mig 29 nella versione avanzata da esportazione.

Foto Dassault

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password